Il Made in Italy viaggia su Google: un archivio ad hoc per le eccellenze tricolore

Il colosso di internet di Mountain View ha creato un archivio virtuale delle eccellenze del nostro paese in collaborazione con il ministero dell’Agricoltura

google-made-in-italyNel 2013 le ricerche in rete su prodotti del made in Italy sono cresciute del 12 per cento. Un buon segno di interesse degli utenti riguardo a prodotti di alta qualità. Made in Italy in quanto concetto legato alla moda, al turismo e naturalmente. Google ha creato una partnership col ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali e a Unioncamere, per un archivio speciale, da consultare su piattaforma google.it/madeinitaly.

PARTNERSHIP. Attraverso un centinaio di percorsi e mostre digitali, fatte di racconti in italiano e in inglese, immagini, video e documenti storici, gli utenti di tutto il mondo potranno scoprire le eccellenze del sistema agroalimentare e dell’artigianato italiano, la loro storia e il loro legame con il territorio. Dai prodotti più famosi, quali Parmigiano Reggiano o Grana Padano, Prosciutto di San Daniele o di Parma, o ancora il vetro di Murano, fino a eccellenze meno note. L’iniziativa è stata ben accolta dal ministro Nunzia De Girolamo, che auspica che un giorno Google ne faccia una piattaforma commerciale: “Se io fossi in Google farei dell’agroalimentare una piattaforma commerciale. Utilizzerei le sue conoscenze per aiutare le aziende piccole a superare le barriere di spazio e di tempo per vendere nel mondo”.