Formigoni, lettera a Tempi: «Grazie ai dipendenti di Regione Lombardia»

Lettera a tempi.it del governatore lombardo per compiere «un piccolo gesto, nient’affatto formale»: «Grazie a tutti loro, che mantengono gonfie le vele della nostra Regione anche in questo vento così forte»

Caro Direttore,
oggi alcuni descrivono una Regione Lombardia ben diversa dalla realtà, che non rende giustizia a chi vi lavora ogni giorno con dedizione ed entusiasmo.

Per questo, approfittando ancora una volta dell’ospitalità del Suo giornale, vorrei compiere un piccolo gesto, nient’affatto formale, che sento doveroso: quello di ringraziare e rivolgere i miei complimenti a tutti i dipendenti di Regione Lombardia. Non solo per la solidarietà che in tantissimi mi hanno dimostrato in queste settimane, ma soprattutto per la serietà che da molti anni mettono al servizio dei cittadini lombardi.

Sono orgoglioso di collaborare con loro. Ne conosco bene l’impegno. Ne sono ogni giorno testimone. Ma più della mia parola contano i fatti: se Regione Lombardia è al vertice delle classifiche di efficienza italiane, pur costando solo 21 euro a cittadino contro i 133 di media nazionale, è merito della professionalità di chi vi lavora.

Grazie di nuovo, dunque, a tutti loro, che mantengono gonfie le vele della nostra Regione anche in questo vento così forte.
Roberto Formigoni