Elezioni, ultimi sondaggi. Diminuisce gap tra Bersani e Berlusconi. In bilico Lombardia, Puglia, Sicilia

Il centrosinistra è al 34,9 per cento, il centrodestra è al 29,8 per cento, M5S al 16,4, il centro al 12,5. Da guardare i dati al Senato delle regioni

Elezioni. Ultimi sondaggi (da domani sarà vietato diffonderli). Secondo l’istituto Ispo di Renato Mannheimer per Porta a porta, il centrosinistra è al 34,9 (Pd 29,9; Sel 4,2; Cd 0,8), il centrodestra è al 29,8 per cento (Pdl 21,2; Lega Nord 5,2; La Destra 1,4; FdI 1,5; altri 0,5), il centro al 12,5 (Monti 9,5; Udc 2; Fli 1), M5S al 16,4, Rivoluzione Civile al 3,9, Amnistia Giustizia e Libertà allo 0,8; Fare per fermare il declino all’1. Gli indecisi o astenuti sono il 27,4 per cento.

Secondo un sondaggio Ipr Marketing il centrosinistra è al 34,7 (-0,7 rispetto al 28 gennaio), il centrodestra al 28,6 (+0,5), Grillo al 15,5 (+0,9), il centro al 14 (-0,8), Ingroia al 4,5 (-0,2), Giannino all’1,5 (+0,5). Dando uno sguardo ai partiti e segnalando solo gli scarti maggiori rispetto alla settimana precedente, si registra un calo del Pd dello 0,5 per cento, un aumento del Pdl dell’1,5, un calo di Lista Civica di Monti dello 0,6, e un balzo in avanti del M5S dello 0,9.

Ipr marketing ha anche testato le intenzioni di voto al Senato nelle cosiddette regioni in bilico. Da segnalare, per quanto riguarda la Lombardia, che Ipr dà in lieve vantaggio Ambrosoli su Maroni, al contrario di quanto rilevato dagli ultimi sondaggi di Datamonitor, Tecnè e Ipsos, che invece danno di poco avanti il candidato Pdl-Lega.

In ogni caso, i numeri di Ipr sono questi:
Lombardia:
centrosinistra 34 (-1 rispetto al 28 gennaio)
centrodestra 33
centro 12 (-1)
M5S 14
Altri 7

Veneto:
centrosinistra 32
centrodestra 40
centro 11 (-2)
M5S 13
Altri 4

Campania:
centrosinistra 34
centrodestra 30
centro 17 (-1)
M5S 10
Altri 9

Puglia:
centrosinistra 35
centrodestra 33 (+1)
centro 13 (-1)
M5S 14
Altri 5

Sicilia:
centrosinistra 33 (-1)
centrodestra 34
centro 13 (-2)
M5S 15
Altri 5