Google+

Edonmasochismo tattile

giugno 23, 1999 Pavarini Maria Cristina

Gadget&fashion

Il sociologo Enrico Finzi ha condotto uno studio sui gusti d’abbigliamento degli italiani per conto d’un’azienda che importa il leggendario parka americano Woolrich. Lo studioso ha analizzato un campione d’italiani tra 14 e 79 anni (uomini e donne) delle fasce media, medio-alta e alta e rappresentativo di 19,2 milioni di persone. Tra i risultati è emerso che gli italiani non vogliono né capi troppo di moda, né totalmente fuori moda. Le preferenze dei nostri connazionali vanno per capi semplici, accessibili, facilmente abbinabili ad altri stili (“mixability” diventa una delle parole-chiave). Preferiscono capi con una storia e in qualche modo dai caratteri di “coerenza rassicurante”. Le forme degli indumenti devono essere, perciò, tonde e prive di spigoli. Inoltre, i tessuti devono essere morbidi. I consumatori, infatti, non cercano più rigide fibre sintetiche, preferiscono fibre naturali e mix di cotone e nylon, che garantiscono morbidezza e protezione al tempo stesso. “Siamo alle soglie di un’era di ‘edonismo tattile’ – spiega Finzi – se si sceglie un capo non è solo perché toccandolo si prova piacere, ma anche perché è l’indumento che ci accarezza, ci abbraccia e, in un certo senso, ci coccola”. Se si guarda alle ultime stagioni, le proposte di tanti produttori sono improntate alla ricerca di tessuti sempre diversi. Alcuni, ad esempio, hanno proposto capi fatti con tessuti in parte di fibre metalliche e in parte di fibre tradizionali. Purtroppo, però, questi tessuti, oltre a, molto teoricamente, proteggere dalle radiazioni elettromagnetiche, provocano escoriazioni e ferite: le fibre metalliche sfregando tra loro si spezzano diventando taglienti. È evidente che da edonismo a masochismo tattile il passo è breve. Ma la follia da esaltazione tattile continua: l’industria della moda sta insistendo sul gioco degli effetti speciali, perché vorrebbe poter offrire prodotti che risveglino nel consumatore l’antico desiderio di shopping dei bei tempi andati. La gente, tuttavia, preferisce sensazioni semplici e rassicuranti di cui si ha sempre bisogno: vestiti che non passano di moda e morbidi come bozzoli.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Ridisegnata nei dettagli e capace di offrire un allestimento più ricco, la Ford Ecosport sta riuscendo a ritagliarsi una fetta importante del mercato SUV. Il motore TDCi da 100 cv è il cuore giusto per lei? Scopriamolo in questa prova

L'articolo Prova Ford Ecosport 2018 <br> il bello della concretezza proviene da RED Live.

Nasce sulla base del Crafter e promette praticità e abitabilità da camper. A fine agosto ne sapremo di più

L'articolo Volkswagen Grand California, perché la vita è un viaggio proviene da RED Live.

Piegano come una moto (a volte pure di più) ma offrono più sicurezza e abitabilità. Con un buon "allestimento" possono essere una valida alternativa all'auto offrendo velocità e agilità da scooter e protezione (anche dei vestiti) da auto. Sono i mezzi a tre ruote, sia scooter sia moto, con sistema di basculamento. Quasi tutti scooter hanno però una guest star. Ecco quali sono e come vanno.

L'articolo Moto e scooter, quando due ruote non bastano. Ecco i migliori tre ruote proviene da RED Live.

I prezzi partono da 24.650 euro, quattro gli allestimenti disponibili

L'articolo Peugeot 2008, arriva il 1.5 BlueHDi con cambio automatico proviene da RED Live.

Per chi vuole qualcosa in più della solita Sport Utility, con l'accento sulla sportività. Farà il suo debutto ufficiale al Salone di Parigi, in ottobre

L'articolo Skoda Karoq Sportline, la SUV che va di fretta proviene da RED Live.