È già finita la carriera di scrittrice per Pippa Middleton

Il premio per il peggio flop editoriale dell’anno appena passato va senza dubbio a Pippa Middleton. La ragazza aveva cominciato a presentare con grande gioia Celebrate, volume in cui spiegava come realizzare un party per ogni occasione, quand’ecco arrivare pessime notizie da parte dell’editore Penguin Books. Il libro non solo ha venduto poco più di duemila misere copie, ma è stato scontato all’inverosimile per invogliare qualche timido cliente. Sei sterline non sono certo un prezzo regale, ma Pippa si sarebbe anche accontentata. La doccia fredda, però, è arrivata in questi giorni: l’editore non è più intenzionato a darle una seconda possibilità.

NESSUN SEGUITO. Inizialmente il contratto stipulata tra la Penguin e Pippa Middleton prevedeva la stesura di altri due volumi, ma questa clausola ora non è più valida. Non stiamo a dirvi quanto la casa editrice si sia pentita di aver staccato un assegno da 400 mila sterline per il libro flop, un anticipo forse troppo notevole per un’autrice alla prima opera. A Buckingham Palace si spera che i tabloid si dimentichino in fretta di questo scivolone, imbarazzante anche per la sorella Kate, in dolce attesa. Stando alle voci riportate dal Daily Mail sarebbero stati addirittura i reali a fare pressioni sulla Penguin affinché Celebrate non venisse ristampato. Solo cattiverie?