Dopo una durissima e trasparente selezione, i grillini in Lombardia chi hanno assunto? Uno dei loro

Il gruppo consigliare lombardo assume per l’Ufficio di Presidenza un dipendente pubblico di Cernusco iscritto al movimento. Ma è «solo un caso»

«Sceglieremo i migliori tra i curricula che riceveremo, perché vogliamo svolgere un lavoro eccellente», aveva detto a marzo la capogruppo del Movimento 5 Stelle Roberta Lombardi, riferendosi alle assunzioni dei collaboratori del gruppo a 5 Stelle, in parlamento. Sarà vero? Un indizio di come potrebbero andare, davvero, le cose, arriva dalla Lombardia. Dopo una “durissima selezione”, infatti, il Movimento 5 Stelle ha deciso di assumere nell’Ufficio di Presidenza del Consiglio un impiegato comunale che, curriculum a parte, casualmente, è proprio un attivista del Movimento 5 Stelle.

ASSUNTO UN GRILLINO. A pizzicare i grillini è Massimo Costa su Libero di oggi. «La selezione aperta dal gruppo consiliare, presentata come una svolta rispetto alla tradizionale cooptazione dei partiti, si è chiusa il 7 aprile», spiega il giornalista, ma dopo un mese non si sa ancora chi l’abbia passata: l’esito della selezione «non è stato ancora pubblicato su forum, meetup, blog o siti internet» e «non tutti gli aspiranti collaboratori dei consiglieri hanno ricevuto una risposta». Nonostante il silenzio dei grillini, qualcuno è però già stato assunto: «Un mese dopo la chiusura del “bando”», scrive Costa, ai vertici del Pirellone arriva la richiesta di trasferire nello staff di Eugenio Casalino, membro a 5 stelle dell’ufficio di Presidenza, «di un dipendente pubblico attualmente in servizio a Cernusco»: «Il prescelto risulta anche iscritto al Movimento 5 Stelle».

SOLO UN CASO. «Solo un caso», secondo la capogruppo a 5 Stelle Silvana Carcano, che la selezione abbia premiato un grillino: «Lo abbiamo scelto per le competenze», spiega Carcano a Libero. «Stiamo portando a termine la selezione come abbiamo sempre detto», prosegue l’ex candidata alla presidenza della Regione, la quale promette che nei prossimi giorni saranno resi pubblici i risultati del “bando”.