Dopo i droni per le consegne, Amazon lancia il servizio supermercato

Arriverà nel 2014, e per il momento sarà riservato ai clienti degli Stati Uniti che hanno il servizio Prime, quello per le consegne veloci

Pochi giorni fa, Amazon ha annunciato che nel 2015 farà consegne superveloci ai suoi clienti, con i droni, piccoli elicotteri telecomandati. Ora introduce un’ulteriore novità, chiamata Amazon Fresh Pantry. Si tratta di un vero e proprio supermercato, non solo di prodotti confezionati o a lunga conservazione, ma di prodotti freschi, di frutta e verdura.

DISPENSA ON LINE. Pantry significa dispensa, ed è quello che Amazon vuole essere per i suoi clienti, una dispensa sempre disponibile 24 ore su 24, dove poter trovare beni di ordinario consumo, dal sapone al cibo per gatti, ai cereali per la colazione alle mele. Questa mossa perché l’azienda di Jeff Bezos vuole continuare a cercare di allargare i suoi orizzonti. I consumatori avranno a disposizione una dimensione e un peso massimo del pacco da riempire in modo da avere tariffe ragionevoli per le consegne, visto che le modalità di acquisto sarebbero anche in modalità “ingrosso”. Si potrebbero per esempio ordinare cento scatole di biscotti, con i prezzi da grossista. La novità riguarda gli Stati Uniti, dove Amazon diventerebbe così avversario di catene di grandi magazzini all’ingrosso come Costco o Sam’s Club di WalMart.