Dal 1° giugno niente più video Rai su Youtube

La televisione pubblica e il sito di video non hanno trovato un accordo. Per questo da giugno i filmati del grande archivio Rai non saranno più disponibili on line

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Niente accordo tra mamma Rai e Youtube, per questo dal 1° giugno scompariranno dal famoso sito tutti i filmati provenienti dagli archivi Rai. Il direttore generale Dg della Rai, Luigi Gubitosi, pare abbia deciso di non rinnovare il contratto che lega la televisione di stato a Youtube dal 2008.

NIENTE PIU’ FILMATI. Riporta la notizia il Sole 24 ore, citando anche un accordo che ci sarebbe stato tra le due aziende. La Rai avrebbe promesso di concedere a Youtube 7 mila video l’anno, in cambio di un guadagno di 700 mila euro, indipendentemente dal numero di clic. Anche Mediaset, diretta concorrente della Rai, ha interrotto l’accordo che aveva con Youtube, mettendo a disposizione dei naviganti tutti i programmi, ma solo sul loro canale ufficiale di video. In questo modo può anche decidere in piena libertà quanti spot trasmettere prima o durante il filmato, guadagnando in maniera differente.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •