Top player, la Juve ha scelto: prima Higuain, poi Jackson Martinez

Il consiglio d’amministrazione bianconero ha pianificato le mosse per arrivare all’attaccante in forza al Real. Poi si penserà ad un altro regalo per Conte: Jackson Martinez, 25 reti col Porto.

JUVE, PRIMA HIGUAIN POI MARTINEZ. Higuain, ma non solo. Ieri era il giorno delle notizie su Cavani, oggi la Juventus torna di prepotenza su Gonzalo Higuain, con una buona possibilità di riuscita. Nel consiglio d’amministrazione bianconero tenutosi ieri sono state architettate le mosse per arrivare all’attaccante del Real, e come riporta la Gazzetta dello Sport le possibilità di riuscita sarebbero cresciute rispetto al tentativo che la Juve già fece un anno fa. Oltre a lui, l’altro regalo che Marotta, Agnelli e Paratici potrebbero fare a Conte è Jackson Martinez, punta del Porto, messosi in mostra quest’anno con la bellezza di 25 reti. Proibitiva la clausola rescissoria, 28 milioni, ma i margini di trattativa ci sono, e le possibilità che il prezzo scenda pure.

LE ALTRE NOTIZIE DI CALCIOMERCATO

15.03 – MILAN, I NOMI PER LA DIFESA. Preso Vergara, il Milan continua la campagna di rafforzamento e ringovanimento del settore difensivo. Zapata presto verrà riscattato a titolo definitivo dal Villareal, mentre dall’Olanda potrebbe arrivare Bruno Martins Indi, 21enne del Feyenoord. In Italia in cima alla lista ci sono invece tre nomi, da strappare alla concorrenza di Roma e Napoli: Benatia dell’Udinese, Astori del Cagliari e Ogbonna del Torino.

13.30 – TONI: «DOMENICA POTREBBE ESSERE ULTIMA PARTITA AL FRANCHI». «Domenica potrebbe essere la mia ultima partita al Franchi. Non so cosa succederà per il mio futuro. Tutti sanno qual è la mia volontà, vorrei restare a Firenze però rimango se sono contenti di avere Toni. Rimarrò solo se ci sarà entusiasmo da tutte e due le parti, rimango se sono trattato da giocatore». Così oggi in conferenza stampa Luca Toni, attaccante della Fiorentina.

12.01 – FIORENTINA, DAL BELGIO: È FATTA PER YAKOVENKO. Het Laatste Nieuws, giornale del Belgio, dà ormai per fatto l’accordo tra la Fiorentina e Oleksandr Yakovenko, centrocampista offensivo ucraino, in scadenza di contratto con l’Anderlecht. 26 anni, arriverebbe a Firenze a parametro 0.

11.50 – INTER, I NOMI PER RIFONDARE. In attesa dei nuovi soci che potrebbero entrare in dirigenza, l’Inter programma un restyling generale in vista della prossima stagione. Se Stramaccioni verrà confermato si proseguirà con il 4-3-3, e, come spiega FcInterNews, almeno tre sarebbero i punti dove investire: un terzino destro, un mediano e un esterno d’attacco. Per il primo, si guarda a Montoya e Peruzzi, con quest’ultimo spesso suggerito addirittura dal capitano Zanetti. In mezzo invece serve qualcuno da piazzare davanti alla difesa: da due anni si segue Fernando del Porto, ragazzo cui Milano piacerebbe come destinazione futura, mentre per l’esterno d’attacco l’ipotesi sempre più valida è quella di “El Papu” Gomez, del Catania.

11.03 – JUVE, COME VICE PIRLO POTREBBE ARRIVARE LODI. 15 reti in due anni. Uno dei tiri piazzati più letali della Serie A, il leader del Catania che punta all’Europa. È l’identikit di Francesco Lodi, centrocampista individuato dalla Juventus come possibile vice-Pirlo (che tra 10 giorni compirà 34 anni) e che il club bianconero, secondo Tuttosport, potrebbe tentare di portare a Torino la prossima estate. Sul ragazzo ci sono anche Inter e Milan, ma dopo le difficoltà incontrate dai bianconeri nel portare l’assalto a Verratti, ecco che il nome di Lodi è tornato di moda.

10.40 – FIORENTINA, OGGI TONI POTREBBE ANNUNCIARE L’ADDIO. Conferenza stampa convocata oggi in casa Viola: durante l’incontro coi giornalisti Luca Toni potrebbe annunciare il suo addio al calcio. La Gazzetta riporta che l’attaccante modenese ha apprezzato l’offerta di rinnovo offertagli dalla Fiorentina, ma che avrebbe declinato per non pesare sulla squadra, che presto tornerà in Europa.

10.23 – ROONEY S’ALLONTANA DA MANCHESTER: IL CHELSEA SAREBBE PRONTO. Ormai è noto che dopo l’addio di Ferguson, anche Wayne Rooney potrebbe lasciare lo United. Ieri ha fatto notizia che, poco prima dell’annuncio di Moyes, il giocatore avesse cambiato il suo profilo Twitter, cancellando il suo ruolo di “giocatore del Manchester United”. Risaputo è anche l’interesse e la stima che Mourinho nutre nei suoi confronti: se lo Special One s’accasasse davvero al Chelsea, allora potrebbe davvero partire l’offerta anticipata dal Daily Mail di 25 milioni di sterline per Wazza, che verrebbe utilizzato dal lusitano come “nuovo Drogba” nella linea offensiva dei Blues.

10.11 – AL GENOA POTREBBE ARRIVARE CORVINO CON ZEMAN. Stando a quanto riporta Sky Sport, in casa Genoa si potrebbe profilare l’ennesimo cambiamento. Foschi lascerebbe il posto a Pantaleo Corvino, che porterebbe con sé Zdenek Zeman in panchina, al posto di Ballardini.

9.41 – SE RESTA ALLEGRI, ARRIVA ALESSIO CERCI. La Gazzetta dello Sport di oggi ricostruisce le vicende in casa Milan legate alla permanenza di Massimiliano Allegri per la prossima stagione, che, salvo incredibili scivoloni in queste partite rimaste, sarebbe garantita. Per rilanciare la squadra si punterebbe così all’acquisto di Alessio Cerci, in comproprietà tra Fiorentina e Torino: schierato in un attacco a tre, il romano formerebbe con Balotelli ed El Sharaawy un tridente valido anche la Nazionale azzurra.

9.32 – ROMA, TRE DALL’INGHILTERRA PER PJANIC. Miralem Pjanic pare destinato a lasciare la Roma. Dopo un’annata fatta di alti e bassi, il centrocampista bosniaco ha pretendenti in Inghilterra, dove potrebbe tentare il rilancio: Manchester City, Arsenal e Tottenham cercano di arrivare all’ex giocatore del Lione. 20 milioni il prezzo del suo cartellino.

9.14 – MANCHESTER UNITED, PER MOYES DUE DALL’EVERTON. Erano nella lista del Manchester ancor prima che arrivasse David Moyes al posto di Alex Ferguson. Dopo l’avvicendamento tra gli scozzesi sulla panchina dei Red Devils, ora Leighton Baines e Marouane Fellaini diventano i primi obbiettivi di mercato dello United. Il primo (difensore inglese, 28 anni) inspessirebbe l’esperienza della linea difensiva del club il secondo (belga, 25 anni) darebbe ulteriore brio al pacchetto davanti, forte delle 10 reti messe a segno quest’anno. L’operazione potrebbe costare intorno ai 39 milioni di sterline.

9.01 – UDINESE, DAL PERÙ POTREBBE ARRIVARE SERGIO PEÑA. Classe ’95, centrocampista dell’Alianza Lima, Sergio Peña è l’ultimo giovane interessante che l’Udinese sarebbe procinto di far sbarcare in Italia. Come riporta Gianluca Di Marzio, il ragazzo aveva attratto l’interesse di Siviglia e Valencia, ma ora i friulani paiono aver fatto lo scatto decisivo. Lo acquisterebbero per 350 mila dollari, per poi lasciarlo un anno al Granada a farsi le ossa. Il giovane è soprannominato “el Jefecito”, il “piccolo capo”, lo stesso nomignolo di Javier Mascherano.

8.54 – FIORENTINA, SE PARTE VIVIANO SI PESCA ALL’ESTERO. Due i nomi secondo La Nazione per la porta della Fiorentina qualora non si riuscisse a riscattare Emiliano Viviano (in comproprietà col Palermo): il primo è Costel Pantilimon, vice di Hart al Manchester City e portiere della nazionale rumena. L’altro è Rafael, portiere del Santos, club cui potrebbe essere girato Neto come contropartita. In Italia si guardano anche Mattia Perin e Stefano Sorrentino.

8.43 – EL SHARAAWY, CONTINUA LA CRISI. IL CITY PENSA AD UN’OFFERTA. Ancora difficoltà in campo per Stephan El Sharaawy, che nel girone di ritorno è apparso il lontano ricordo del grande campione che guidò il Milan nella prima metà della stagione. Ciò non sembra però smuovere l’interesse di Roberto Mancini, che considera il Faraone uno dei due attaccanti più forti in Italia, insieme a Cavani. Così, ecco che il Manchester City potrebbe farsi avanti con un’offerta per lui: 35 milioni di euro sul piatto.