A Buccinasco ci sono i soldi per la pista da skate, ma non per l’asilo paritario

Sospiro di sollievo per la scuola d’infanzia “Don Stefano Bianchi”. Il brusco taglio dei contributi comunali previsto per il prossimo anno scolastico è stato ridotto. Ma la retta per le famiglie aumenterà notevolmente. Il Comitato dei genitori non vuole arrendersi.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Buone notizie dal Comune di Buccinasco. La scuola d’infanzia “Don Stefano Bianchi”, costretta a un brusco e ingiustificato taglio dei contributi comunali e a rischio chiusura, tira un respiro di sollievo. Per l’anno scolastico 2012-2013, infatti, è prevista una soluzione che ridurrebbe i tagli da 370 a 100 mila euro. Abbastanza soddisfatti i genitori dei 330 bambini della scuola, che però vedranno le rette dei proprio figli aumentare di circa 450 euro, diventando circa il doppio di quella attuale.

«A fronte di quelle che erano le premessespiega il Comitato genitori dell’asilo – è un risultato discreto. Rimangono comunque gravi pecche. Anzitutto, la struttura non è più quella della convenzione trentennale e questo crea una differenza di trattamento rispetto alle altre scuole di Buccinasco. Il secondo problema è l’aumento, comunque significativo, della retta». Per le famiglie con un reddito Isee superiore a 16 mila euro – circa il 90 per cento di quelle con figli nell’asilo – la retta subirà un notevole aumento, con un aggravio mensile di circa 43 euro. Questa condizione, tuttavia, sarà tale solo per il prossimo anno scolastico. In maggio, infatti, le nuove elezioni comunali sostituiranno la giunta tecnica formata dal Commissario straordinario Francesca Iacontini, fautrice del blocco dei fondi.

«Continueremo nella nostra azione di sostegno – persevera il Comitato genitori – ci adopereremo in tutti i modi perché, con la nuova giunta comunale, si possa ripristinare quella condizione di equità economica su cui si è basato il sistema degli asili». Anche perché la scuola “Don Stefano Bianchi” contiene, da sola, poco meno della metà dei bambini da 3 a 6 anni di Buccinasco e una chiusura della struttura getterebbe nello scompiglio gli asili pubblici comunali e dei comuni limitrofi. Intanto, è giunta al termine la costruzione di una nuova pista da skate. Costo: 21 mila euro. Difficile capire quali siano le priorità del comune di Buccinasco.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •