Breaking Dawn sta arrivando, siete pronti a folle di ragazzine urlanti davanti ai cinema?

Mercoledì esce in tutte le sale italiane Breaking Dawn, prima parte del capitolo finale della saga di Twilight. E c’è da scommettere che anche questa volta i cinema saranno invasi da ragazzine in trepida attesa, pronte all’urlo collettivo davanti a uno sguardo sexy del vampiro Edward o del lupo Jacob

Basta solo saper aspettare con pazienza che le mode, anche le più in voga, dilaganti e fastidiose passino, cosicchè con loro loro andrà via anche il nostro fastidio. Solo qualche mese fa erano in molti a disperarsi per la fine della saga del maghetto Harry Potter, e adesso? Sparito, dimenticato, assieme a J. K. Rowling, che è tornata a fare la casalinga (si, però miliardaria). Rischia di succedere così anche ai  vampiri Edward e Bella, i protagonisti della saga di Twilight, che da anni funestano classifiche editoriali e cinematografiche. Il prossimo mercoledì 16 novembre, con due giorni di anticipo rispetto alla data americana, arriverà nelle sale la prima parte dell’ultimo capitolo, Breaking Dawn.

 

Le fan stanno già scaldando le ugole in attesa di poter urlare alla vista dei loro beniamini sullo schermo e nel mentre ripassano i capitoli precedenti. Per rinfrescare la memoria ai lettori: Bella ha deciso di diventare vampiro per rimanere per sempre con il suo Edward, mentre il suo amico Jacob, di professione licantropo, si è perdutamente innamorato di lei. Una storia che poteva essere raccontata in un solo libro, ma Stephanie Meyer ha pensato bene di regalarcene quattro. Per capire di cosa si parla quando si parla di febbre da Twilight basta digitare su Youtube il nome di uno qualsiasi dei film della saga e aggiungere “fan trailer reaction”. Ebbene sì, ci sono ragazzine americane che ritengono importante far vedere al mondo che emozioni (e urla) hanno provato solo davanti ad alcune scene del film. Immaginate, in maniera proporzionale, il livello di ormoni impazziti e strepiti  che ci possono essere nelle due ore di proiezione del film. Nemmeno l’amore di un genitore può sopportare tanto.


Fortunatamente o no l’attenzione per il mondo vampiresco sta decisamente scemando. Se, subito dopo il successo di Twilight in libreria si era aperto tutto un filone di romanzi a tema sanguinolento, anche il fronte dei telefilm era stato contagiato. Da Vampire Diaries, di ambientazione liceale, a True Blood, dalle tinte più nere, sembrava che non si potesse più stare senza vampiri. Invece adesso la produzione sembra essersi fermata. Basta dare un’occhiata alle fotogallery dell’ultimo Halloween in giro per il mondo. Travestirsi da Lady Gaga è decisamente più di moda.