Warlock, Al dio sconosciuto, Il grande cielo

Warlock

America prima degli Usa, la ricerca della verità, non dei fatti: «Marshal, ritengo non possa scontrarsi con qualcuno che ha più ragione di lei. Un giorno questo orgoglio la metterà davanti a un uomo che dovrà ucciderla, a meno che lo faccia lei, solo che la ragione non starà più dalla sua parte. Questo è il punto. Cosa farà allora?». Nel west polveroso dei cowboy, prima di McCarthy. Bellissimo.

Oakley Hall, 2016, Sur, 685 pp, 22,00 euro

 

Al dio sconosciuto

Steinbeck, dal Vermont alla California, la terra diventa il mondo e il fattore dio. Prove tecniche di Furore. Prove, appunto.

John Steinbeck, 1933, Bompiani, 252 pp, 11,00 euro

 

 

 

 

Il grande cielo

«Invecchiando, cominciava a sentire le cose in un modo diverso. Gli piaceva ancora vedere le colline e percorrere i fiumi, ma la metà del piacere era nel ricordare. Dopo che c’eri stato, un luogo non era più soltanto un posto qualsiasi. Si aggiungevano il tempo che ci avevi passato, le cose che avevi pensato, le persone con cui avevi bevuto. C’era un tempo iniziale e il posto in sé, e poi c’erano lo stesso luogo, il tempo e l’uomo che eri stato, tutti mescolati insieme, uno con l’altro». Vero, no? Un maestro della letteratura americana.

A. B. Guthrie, 1947, Mattioli 1885, 449 pp, 16,90 euro