I compagni vinceranno sempre finché anche noi non saremo un po’ più intelligenti (e furbi)

Domenico Arcuri circondato dalla stampa all'ingresso del ministero dello Sviluppo economico
Con Roberto Formigoni la sinistra è stata capace di gestire il processo mediatico per anni e anni fino a quando non lo ha fatto fuori. I terroristi consegnati da Emmanuel Macron quasi quasi li hanno riabilitati. Che fine ha fatto invece Domenico Arcuri e le spese pazze per le mascherine? Via Giuseppe Conte abbiamo cancellato tutto? Allora è così. Vinceranno sempre i compagni...
Davide Carubelli via email
“Vinceranno sempre” anche perché i non-compagni sono un po’ degli allocchi che all’egemonia culturale-mediatico-giudiziaria della sinistra tentano di opporre, in maniera reattiva, un’altra egemonia culturale-mediatico-giudiziaria. Solo che “quelli” sono più bravi, e quindi “questi” perdono sempre. Mentre bisognerebbe uscire da questo schema e opporre all’egemonia (questione di potere) una visione realistica e razionale delle cose (questione di vita). Poi, anche un po’ di evangelica furb...

Contenuto riservato agli abbonati: abbonati per accedere.

Già abbonato? Accedi con le tue credenziali:

Contenuti correlati

Video

Lettere al direttore

Foto

Welcome Back!

Login to your account below

Create New Account!

Fill the forms bellow to register

Retrieve your password

Please enter your username or email address to reset your password.

Add New Playlist