Benzina. Prezzo da record. Già, ma senza tasse e accise lo sapete quanto costerebbe?

Per la prima volta, l’imposizione fiscale supera 1 euro al litro. Dal 1935 sul carburante sono state aggiunte sul prezzo finale 16 accise, delle quali ben 7 nell’ultimo decennio

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il prezzo medio della benzina registrato nel 2012 è stato di 1,787 euro al litro, rende oggi noto l’Up. Una cifra paragonabile a quella degli anni anni Settanta, quando in piena crisi petrolifera, un litro di carburante arrivò a costare fino a 1,9 euro al litro.
Colpevoli dei rincari sono i petrolieri? No. Il record del 2012 è quello di tasse e accise su gasolio e benzina, che hanno superato per la prima volta nella storia 1 euro al litro.

LE ACCISE. Dal 1935, sono sedici le accise che si pagano ancora oggi. Ben sette sono state decise soltanto negli ultimi dieci anni. Ecco l’elenco di tutti i balzelli:

  • 0,000981 per il finanziamento della guerra di Etiopia del 1935-1936
  • 0,00723 per il finanziamento della crisi di Suez del 1956
  • 0,00516 per la ricostruzione dopo il disastro del Vajont del 1963
  • 0,00516 euro per la ricostruzione dopo l’alluvione di Firenze del 1966
  • 0,00516 euro per la ricostruzione dopo il terremoto del Belice del 1968
  • 0,0511 euro per la ricostruzione dopo il terremoto del Friuli del 1976
  • 0,0387 euro per la ricostruzione dopo il terremoto dell’Irpinia del 1980
  • 0,106 euro per il finanziamento della guerra del Libano del 1983
  • 0,0114 euro per il finanziamento della missione in Bosnia del 1996
  • 0,02 euro per il rinnovo del contratto degli autoferrotranvieri del 2004
  • 0,005 euro per l’acquisto di autobus ecologici nel 2005
  • 0,0071 euro per il finanziamento alla cultura nel 2011
  • 0,04 euro per far fronte all’arrivo di immigrati dopo la crisi libica del 2011
  • 0,0089 euro per far fronte all’alluvione che ha colpito la Liguria e la Toscana nel novembre 2011
  • 0,082 euro per il decreto “Salva Italia” nel dicembre 2011
  • 0,02 euro per far fronte al terremoto dell’Emilia del 2012

1,028 EURO DI TASSE AL LITRO. Il totale delle accise è di circa 0,41 euro a litro (0,50 euro iva inclusa). A ciò si somma l’imposta di fabbricazione sui carburanti e l’Iva al 21 per cento. Il risultato finale è che per ogni litro di benzina si paga allo stato 1,028 euro. Se non vi fossero tasse e accise, la benzina costerebbe 0,759 euro al litro.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •