Taac! L’appartamento multifunzionale di [link url=https://www.tempi.it/appartamento-multifunzionale-di-renato-pozzetto-ora-e-realta#.UzA6iq15NQY]Renato Pozzetto[/link] ora è realtà

Elogi su tutti i giornali e tv americane per un monolocale di 40 metri quadrati a New York. Soggiorno, camera da letto, pranzo e ufficio in un unico spazio. Proprio come quello di “Il ragazzo di campagna”

Quaranta metri quadrati di genio. Questa è la presentazione di un appartamento newyorkese a Manhattan che sta facendo incetta di elogi sulle tv e giornali americani, dopo aver vinto un premio per il design dal prestigioso American Institute of Architects. Come si vede dal video, infatti, un così angusto spazio può essere trasformato in una camera da letto (con anche la stanza per due ospiti), ufficio, sala da pranzo per dieci persone. Il tutto, ovviamente, equipaggiato con i migliori comfort e tecnologie che l’era moderna può offrire. Posizionato in Sullivan Street nel quartiere di Soho costa “solo” 995 mila dollari.

Davvero bellissimo. Ma a noi ragazzacci di Tempi ha fatto venire in mente che qui in Italia, nella provincia dell’impero, un certo Renato Pozzetto aveva già previsto tutto nel suo “Il ragazzo di campagna” (1984)