Angelica e Samar

Angelica Calò Livné vive nel kibbutz israeliano di Sasa, al confine con il Libano e la Siria

Angelica Calò Livné vive nel kibbutz israeliano di Sasa, al confine con il Libano e la Siria. Nata a Roma, nel 1967 entra a far parte del movimento giovanile sionista Hashomer Hazair ed è allieva del rabbino Elio Toaff al Collegio Rabbinico di Roma. Nel 1975 si trasferisce in Israele dove studia teatro e regia e inizia la professione di insegnante. È sposata con Yehuda, ha quattro figli: Gal, Yotam, Kfir e Or. Collabora con Tempi. Ha pubblicato Un sì, un inizio, una speranza, I Paperback di Tempi, Itaca.
Samar Basil Sahhar, 41 anni, è direttrice della casa di accoglienza “Jilil Amal” a Betania. Palestinese cristiana aiuta a crescere 108 bambini palestinesi musulmani, rispettando la loro identità, affrontando con coraggio e determinazione le accuse di chi la considera troppo “filo-israeliana” perché si rifiuta di insegnare l’odio ai suoi ragazzi, come succede in molte scuole palestinesi. A chi le chiede se i bambini vanno a Messa o se vengono loro insegnati i principi del cristianesimo, risponde: «in che lingua piange un bambino?»È Memores Domini (laici consacrati di Comunione e Liberazione).