Anche in Italia i pc si arrendono all’avanzata dei tablet

Avanzano i dispositivi mobili rispetto a quelli da scrivania

Sempre più tablet nelle case degli italiani, perché costano meno e perché sono più comodi. I personal computer rimangono in negozio, e si preferiscono dispositivi più leggeri. Lo dice una ricerca di Idc, che ha studiato il mercato negli ultimi tre mesi, e sostiene che i tablet stiano conquistando il mercato, sia in formato tradizionale che ibridi, da completare con tastiere in wifi.

CRESCITA. La ricerca fa anche una previsione per il 2014, con un’impennata del 25,8 per cento ulteriormente. Allo stesso tempo gli acquisti di personal computer è sceso del 7 per cento. Ottimi risultati anche per gli smartphone, cresciuti del 60 per cento del volume. In totale in Italia sono stati venduti 4,5 milioni di unità, con un +8,8 per cento rispetto all’anno precedente.