Aereo algerino si schianta in Niger

Sul volo viaggiavano 116 passeggeri, di cui 80 di nazionalità francese e i 6 membri dell’equipaggio spagnoli. Secondo France presse avrebbe deviato la rotta per evitare la collisione con un altro aereo

Un volo della Air Algerie si è schiantato stamattina in Niger, secondo quanto riferito da vari media internazionali. A bordo viaggiavano 116 persone, di cui 80 passeggeri francesi e l’aereo al momento dell’incidente stava sorvolando la zona di Gao in Mali. La compagnia statale Air Algerie aveva comunicato di aver perso il contatto radar 50 minuti dopo il decollo, avvenuto dalla capitale del Burkina Faso Ouagadougou.

UNITA’ DI CRISI. Il velivolo era diretto ad Algeri e apparteneva alla compagnia spagnola Swiftair, ma operava per l’Air Algerie. I sei membri dell’equipaggio a bordo erano di nazionalità spagnola. Il ministro dei Trasporti francese Frederic Cuvillier ha confermato che un’unità di crisi è operativa presso la direzione dell’Aviazione civile francese, e l’unità di crisi della Farnesina ha fatto sapere di essere in contatto con i consolati dei vari paesi per verificare la presenza di passeggeri italiani.

EVITARE LA COLLISIONE. Secondo France presse, che cita una fonte anonima, «L’aereo era sul nord del Mali, non lontano dalla frontiera algerina quando è stato chiesto all’equipaggio di deviare a causa di una cattiva visibilità e per evitare un rischio di collisione con un altro aereo che assicurava il collegamento Algeri-Bamako. Il segnale è stato perduto dopo il cambio di rotta».