Google+

Il “tranquillo guastafeste” ce l’ha fatta. Luigi Brugnaro nuovo sindaco di Venezia

giugno 15, 2015 Redazione

In Laguna vince l’imprenditore capace di riunire il centrodestra. Promette impegno su «lavoro e sicurezza» e ringrazia «i centri sociali che l’hanno aiutato»

tempi-brugnaro«Il partito del lavoro ha sconfitto il partito del “no”». Luigi Brugnaro è il nuovo sindaco di Venezia. È questo il risultato più importante (e, per certi versi, più sorprendente) dei ballottaggi per le elezioni amministrative. I lettori di Tempi conoscono Brugnaro, imprenditore, cui il nostro settimanale ha dedicato un ritratto ai tempi della campagna elettorale. Si è imposto alla guida di una coalizione di centrodestra sullo sfidante Felice Casson, magistrato, ala sinistra del Pd. È finita 53,2 a 46,8, ribaltando il risultato del primo turno (Brugnaro ha guadagnato 20 mila voti, Casson un migliaio).
Brugnaro, come è nel suo stile di outsider, ha innanzitutto ringraziato Casson «per la sua campagna elettorale» e, con una certa ironia, anche «i centri sociali che l’hanno aiutato». Ha promesso di impegnarsi subito su «lavoro e sicurezza» e si è detto disponibile a «dare una mano a Zaia e a Renzi», perché «non siamo qui per le vendette ma per lavorare per tutta la città».

ORSONI SI TOGLIE QUALCHE SASSOLINO. Da segnalare oggi sul Corriere della Sera un’intervista all’ex sindaco della città Giorgio Orsoni, costretto a dimettersi in seguito allo scandalo Mose. Orsoni dice che la vittoria di Brugnaro è «senza dubbio un passaggio epocale. La città, che si è sempre vantata di essere governata dalla sinistra, si trova di fronte a questa novità assoluta. Io non la vivo come uno smacco. Anzi: penso che l’alternanza sia l’essenza della democrazia».
Casson ha impostato la sua campagna elettorale all’insegna della “legalità e trasparenza da ripristinare”: insomma, in forte discontinuità rispetto a Orsoni. «Magari – dice Orsoni – la gente ha capito che non c’era alcuna legalità da ripristinare. L’amministrazione comunale è sempre stata trasparente e improntata al massimo rispetto delle regole. Il Pd ha le sue colpe, sia chiaro: in città la classe dirigente è mediocre e inaffidabile. Alcuni miei assessori pensavano solo a se stessi e non al bene di Venezia», ma lo scandalo Mose, «è un caso clamoroso di falsificazione mediatica della realtà. Io sono indagato per finanziamento illecito, non per corruzione. Le tangenti erano altrove. Perché sembra che Venezia sia corrotta e invece è tutto tranne questo. La testa del Mose non era in laguna ma a Roma e a livello regionale, non comunale. Insomma, la grande opera è stata gestita dai poteri della Capitale, non da Venezia».


Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

2 Commenti

  1. ftax scrive:

    Quanto ci metterà ad arrivare il primo avviso di garanzia all’imprenditore Luigi Brugnaro?

  2. recarlos79 scrive:

    orsoni ha proprio la faccia come il cu…. Certo la differenza tra tangenti e finanziamenti illeciti è come il giorno e la notte. lui è una vittima come marino. noi siamo tutti manettari. però loro sono tutti impuniti.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana