Google+

Messaggi con tag al qaeda

siria-aleppo-vicario-apostolico-georges-abou-khazen

Aleppo. L’orrore della guerra e il miracolo della riconciliazione

Intervista al vicario apostolico di Aleppo, monsignor Georges Abou Khazen: «Stiamo ricostruendo e imparando di nuovo a vivere insieme. I musulmani imparano dai cristiani la carità»
Leone Grotti 24 settembre, 2017
Il Deserto dei Tartari

Chi è il più jihadista del reame

Gli sceicchi di Riyad che accusano il Qatar di finanziare il terrorismo è la più ipocrita delle gogne internazionali. Se oggi mezzo mondo è minacciato da gruppi islamisti lo dobbiamo ai petrodollari sauditi
Rodolfo Casadei 26 giugno, 2017
islam-gran-bretagna-ansa

«Sono anni che diciamo che a Manchester i jihadisti reclutano alla luce del sole. Ma non ci ascoltano»

La comunità libica di Manchester ha più volte denunciato alla polizia inglese «di quanto siano spietati in città i reclutatori jihadisti. Ma non hanno mai presi sul serio»
Leone Grotti 25 maggio, 2017
FILE - This file photo posted on the Twitter page of Syria's al-Qaida-linked Nusra Front on April 1, 2016, shows fighters from al-Qaida's branch in Syria, the Nusra Front, marching toward the northern village of al-Ais in Aleppo province, Syria. The leader of Syria’s Nusra Front said Thursday, July 28, 2016 that his group is changing name, and claims it will have no more ties with al-Qaida. (Al-Nusra Front via AP, File)

Siria. Non credete a chi cambia nome per fingere l’esistenza di una «ribellione islamista moderata»

Ieri Al-Jawlani, capo militare del Fronte al Nusra, ha annunciato che il gruppo d'ora in poi si chiamerà Jabhat Fatah Al-Sham (“Il Fronte per la Conquista del Levante”) e uscirà da Al-Qaeda
Redazione 29 luglio, 2016
taha-Islambouli-pakistan

Turchia schizofrenica. Combatte l’Isis ma offre asilo politico ai terroristi islamici

«È preoccupante che la Turchia ospiti certi personaggi, soprattutto perché è un membro della Nato. I turchi chiudono un occhio ma ne stanno pagando il prezzo»
Leone Grotti 11 luglio, 2016
This image posted on the Twitter page of Syria's al-Qaida-linked Nusra Front on Wednesday, June 15, 2016, which is consistent with AP reporting, shows Nusra Front fighters on their vehicle preparing to leave and battle against Syrian troops and pro-government gunmen, at the hilltop of Khalsa village, southern Aleppo, Syria. Activists reported intense fighting between government troops and rebels in southern Aleppo where the insurgent groups are angling for a strategic hill to expand their presence in the area. The Britain-based Syrian Observatory for Human Rights said the government repelled a rebel advance in the area amid intense air raids. Arabic, bottom right, reads, "departure of the support units to the southern hill of Khalsa." (Al-Nusra Front Twitter page via AP)

Le armi americane e saudite per i ribelli siriani trafugate e vendute al mercato nero

Il traffico di armi dimostra le «caotiche e imponderabili conseguenze dei programmi di addestramento e armamento di ribelli» voluto da Obama.
Leone Grotti 27 giugno, 2016
epa05179929 A child walks past her family's house that was destroyed by a Saudi-led airstrike at a neighborhood in Sana'a, Yemen, 25 February 2016. According to reports, the Saudi-led coalition stepped up its airstrikes on Sana'a, killing at least one man and wounding two children.  EPA/YAHYA ARHAB

Strage di bambini in Yemen. «L’Onu tocca il fondo e capitola davanti all’Arabia Saudita»

Nel 2015 l'esercito saudita ha ucciso almeno 510 bambini in Yemen. Dopo le pressioni degli sceicchi, però, l'Onu ha rimosso Riyad dalla lista nera dei paesi violatori dei diritti dei bambini
Leone Grotti 7 giugno, 2016
suore-yemen-radio-vaticana

Yemen. «Le suore uccise sono martiri della fede»

«I terroristi hanno sparato su di loro, non sui musulmani». Oltre a loro, sono stati uccisi 12 civili ed è stato rapito padre Tom Uzhunnalil, missionario salesiano indiano
Leone Grotti 7 marzo, 2016
La preghiera del mattino
Pagine:12345...23»
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Audi accelera sulla strada dell’elettrificazione della gamma. Dopo la presentazione della nuova A8, proposta al lancio nelle configurazioni V6 3.0 TFSI e TDI “mild hybrid”, vale a dire con impianto elettrico a 48 volt, ora anche le famiglie A4 e A5 beneficiano d’inedite motorizzazioni mHEV che portano in dote tutti i vantaggi fiscali e di […]

L'articolo Audi A4 e A5, è tempo di micro ibrido proviene da RED Live.

Arriva in gruppo tra gli ultimi, guarda tutti dritto negli occhi, mostra i muscoli e fa subito la voce grossa. E no, non è un bullo. Parliamo, piuttosto, della SUV Volkswagen T-Roc. Destinata a scendere in lizza nel segmento di mercato più frizzante, combattuto e attraente del momento, vale a dire quello delle sport utility […]

L'articolo Prova Volkswagen T-Roc proviene da RED Live.

In KTM hanno le idee chiare: il futuro della mobilità è elettrico. Ecco perché la nuova KTM Freeride E-XC, rinnovata da cima a fondo, è solamente un punto di partenza

L'articolo KTM Freeride E-XC, l’enduro green proviene da RED Live.

Prima erano una cosa sola. Ora sono divise. O meglio, in futuro avranno specializzazioni e target diversi. Volvo e Polestar, quest’ultima sino a ieri divisione ad alte prestazioni del brand svedese, si sono separate e vivranno di luce propria. Polestar, oltretutto, cambierà pelle, passando dall’elaborazione ufficiale dei modelli della Casa nordica alla realizzazione di vetture […]

L'articolo Polestar 1: il nuovo mondo proviene da RED Live.

Il progetto Émonda è nato per dimostrare che Trek era non solo in grado di costruire la bicicletta di serie più leggera al mondo, ma di renderla anche capace di offrire elevate performance. I confini della ricerca sembrano essere fatti perché li si possa superare e ciò che è successo con il MY 2018 lo dimostra: […]

L'articolo Nuova Trek Émonda 2018, la leggerezza non ha limiti proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download