Google+

Siria. Stato islamico distrugge la chiesa che commemorava il genocidio a Deir Ezzor, “Auschwitz degli armeni”

settembre 22, 2014 Leone Grotti

I terroristi dello Stato islamico hanno demolito la chiesa che includeva al suo interno un monumento commemorativo del genocidio e un mausoleo con i resti delle vittime delle atrocità turche

chiesa-armena-deir-ezzor-genocidioI terroristi dello Stato islamico hanno distrutto la chiesa armena dei Martiri situata nella città siriana di Deir Ezzor. Il luogo di culto era particolarmente importante per gli armeni poiché includeva al suo interno un monumento commemorativo del genocidio e un mausoleo con i resti delle vittime delle atrocità turche.

AUSCHWITZ DEGLI ARMENI. La chiesa è meta di pellegrinaggio di migliaia di persone, che ogni 24 aprile ricordano il genocidio. Deir Ezzor è definita “Auschwitz degli armeni” visto che centinaia di migliaia di persone sono morte a Deir Ezzor e nei deserti circostanti dopo essere stati deportati dai turchi. Solo nell’estate del 1916 morirono 200 mila armeni.

«ELIMINARE LO STATO ISLAMICO». Il ministro degli Esteri dell’Armenia Edward Nalbandian ha dichiarato attraverso un comunicato: «Condanniamo con forza l’esplosione da parte dei terroristi della chiesa armena dei Martiri, che commemora il genocidio dei martiri armeni. Questo terribile atto di vandalismo contro il santuario mostra ancora una volta la natura brutale del cosiddetto Stato islamico. La comunità internazionale dovrebbe immediatamente fermare ed eliminare questa piaga che minaccia l’umanità civile, dovrebbe fermare i canali che alimentano il gruppo, lo finanziano, lo sostengono e lo sponsorizzano».

ARMENI IN SIRIA. La chiesa e il monumento commemorativo erano stati consacrati nel 1991. Nel 2002 era stato proclamato meta nazionale ufficiale di pellegrinaggio. Non è la prima volta che i jihadisti attaccano la comunità armena in Siria: a marzo era finito sotto attacco il villaggio armeno di Kessab, conquistato con l’aiuto dell’esercito turco. La città ripresa dall’esercito di Assad il 15 giugno ha subito enormi devastazioni.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

2 Commenti

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.