Google+

Siria. Ribelli instaurano a Raqqa un emirato islamico che applica la sharia

giugno 4, 2013 Leone Grotti

In città è stato esposto questo cartello: «Chiunque abbia da lamentarsi di un qualunque elemento dello Stato islamico, presenti a noi la lamentela». Firmato l’emiro di Raqqa

«Chiunque abbia da lamentarsi di un qualunque elemento dello Stato islamico, sia esso l’Emiro o un soldato semplice, può venire e presentare la lamentela in ogni quartier generale dello Stato islamico. La lamentela deve essere scritta, comprensiva di dettagli e prove». Così si legge in un cartello esposto a Raqqa, città nel nord-est della Siria, occupata dai ribelli.

EMIRATO ISLAMICO IN SIRIA. Il cartello è firmato dall’emiro di Raqqa ed è la prova, verificata dal Telegraph, che nella città è stato instaurato un emirato islamico che applica la sharia in città. Qualcosa di simile è già avvenuto nella zona di Aleppo controllata dai ribelli, dove il fronte al-Nusra, la milizia più forte ed efficace dell’Esercito libero siriano che combatte contro il regime di Assad, ha cominciato ad applicare la legge islamica. A Raqqa, invece, il potere è stato preso dallo Stato islamico dell’Iraq, la fazione irachena di al-Qaeda.

AL-NUSRA. Al-Nusra è una milizia esplicitamente legata ad al-Qaeda, la sua presenza e la sua attività all’interno dell’esercito dei ribelli è uno dei principali motivi per cui molti Stati (oltre ai cristiani) non vogliono, al contrario di Regno Unito e Francia, armare i ribelli contro Assad nella guerra civile che va avanti da oltre due anni.

AL-QAEDA. Secondo il Telegraph, gli islamisti avrebbero già provato a bandire senza riuscirci il fumo nella città di Raqqa. Le milizie islamiche si impegnano nel cartello citato a riportare l’ordine nella città e a punire i responsabili di crimini: «Vi promettiamo che puniremo chiunque violi la legge, queste persone saranno invia alla corte della sharia dell’Iraq e di al-Sham». Lo Stato islamico dell’Iraq e al-Sham è il nome con cui al-Qaeda chiama la Siria e il Libano.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

3 Commenti

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

Seppur presentato nel 2016, il sistema di trazione integrale della Focus RS è tutt’oggi una soluzione ingegneristica avanzata ed è raro trovarne una descrizione chiara e completa. Siete sicuri di avere capito come funziona? Leggete per scoprirlo!

L'articolo Magia elettronica! La trazione integrale della Ford Focus RS proviene da RED Live.

In attesa della prova ecco le prime informazioni sul test che ci vedrà a Valencia in sella alla nuova Ducati Panigale V4

L'articolo Ducati Panigale V4 in attesa della prova proviene da RED Live.

Al volante della SUV “low cost” che migliora nei contenuti e nella guida mantenendo invariato il prezzo. Dacia ha vinto di nuovo la scommessa e ora offre una Duster più appetibile che mai

L'articolo Prova Dacia Duster 2018 proviene da RED Live.

Al Motor Bike Expo di Verona, dal 18 al 21 gennaio, Metzeler si presenta con una limited edition del suo pneumatico più custom: si chiama Metzeler ME 888 Marathon Ultra Orangewall

L'articolo Metzeler ME 888 Marathon Ultra Orangewall: più colore al custom proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download