Google+

Siria. Ribelli instaurano a Raqqa un emirato islamico che applica la sharia

giugno 4, 2013 Leone Grotti

In città è stato esposto questo cartello: «Chiunque abbia da lamentarsi di un qualunque elemento dello Stato islamico, presenti a noi la lamentela». Firmato l’emiro di Raqqa

«Chiunque abbia da lamentarsi di un qualunque elemento dello Stato islamico, sia esso l’Emiro o un soldato semplice, può venire e presentare la lamentela in ogni quartier generale dello Stato islamico. La lamentela deve essere scritta, comprensiva di dettagli e prove». Così si legge in un cartello esposto a Raqqa, città nel nord-est della Siria, occupata dai ribelli.

EMIRATO ISLAMICO IN SIRIA. Il cartello è firmato dall’emiro di Raqqa ed è la prova, verificata dal Telegraph, che nella città è stato instaurato un emirato islamico che applica la sharia in città. Qualcosa di simile è già avvenuto nella zona di Aleppo controllata dai ribelli, dove il fronte al-Nusra, la milizia più forte ed efficace dell’Esercito libero siriano che combatte contro il regime di Assad, ha cominciato ad applicare la legge islamica. A Raqqa, invece, il potere è stato preso dallo Stato islamico dell’Iraq, la fazione irachena di al-Qaeda.

AL-NUSRA. Al-Nusra è una milizia esplicitamente legata ad al-Qaeda, la sua presenza e la sua attività all’interno dell’esercito dei ribelli è uno dei principali motivi per cui molti Stati (oltre ai cristiani) non vogliono, al contrario di Regno Unito e Francia, armare i ribelli contro Assad nella guerra civile che va avanti da oltre due anni.

AL-QAEDA. Secondo il Telegraph, gli islamisti avrebbero già provato a bandire senza riuscirci il fumo nella città di Raqqa. Le milizie islamiche si impegnano nel cartello citato a riportare l’ordine nella città e a punire i responsabili di crimini: «Vi promettiamo che puniremo chiunque violi la legge, queste persone saranno invia alla corte della sharia dell’Iraq e di al-Sham». Lo Stato islamico dell’Iraq e al-Sham è il nome con cui al-Qaeda chiama la Siria e il Libano.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

3 Commenti

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.