Google+

Siria. I ribelli ammettono: «Abbiamo venduto immediatamente le armi occidentali ai terroristi islamici»

ottobre 4, 2013 Leone Grotti

I missili anti-carro forniti dall’Arabia Saudita, con il consenso di Francia e Regno Unito, ai ribelli “laici” sono ora saldamente nelle mani dei jihadisti legati ad Al Qaeda

Armiamo i ribelli in Siria, ma senza aiutare i terroristi. Questo mantra è stato ripetuto a più riprese, e in diversi momenti, da Stati Uniti, Francia e Gran Bretagna. Più facile a dirsi che a farsi, soprattuto dopo che sono state pubblicate foto e video in cui si vedono le stesse armi consegnate ai ribelli saldamente nelle mani dei terroristi islamici legati ad Al Qaeda di Jabhat Al Nusra.

ARMI SAUDITE AI TERRORISTI. Secondo quanto riportano Reuters e il quotidiano libanese The Daily Star, l’Arabia Saudita ha consegnato ai ribelli del Free Syrian Army (Fsa), ormai abbandonati da tutte le brigate armate principali che si sono riunite nell’Esercito dell’islam, armi pesanti anti-carro per contrastare l’esercito di Assad.
Ma come dimostrano alcuni video, foto e soprattutto la testimonianza di membri del Fsa e di fonti dalla Giordania, paese usato come tramite per fornire le armi, queste sono finite ad Al Nusra. Spesso i terroristi islamici se le sono guadagnate sul campo, muovendo guerra ai ribelli “laici” e conquistando i loro armamenti. Altre volte i ribelli sono passati nelle fila jihadiste portandosi dietro le armi.

«ABBIAMO VENDUTO I MISSILI». Ma c’è anche un altro motivo: «L’Arabia Saudita, con l’appoggio di Francia e Regno Unito, ha fornito al Fsa missili anti-carro del valore di 5 mila dollari l’uno», spiega un membro del Joint Military Council dei ribelli. «In pochi giorni, Al Nusra ci ha comprati le armi per 15 mila dollari a missile. Sono state vendute immediatamente».
Resta quindi da capire come il presidente francese Francois Hollande, ad esempio, intende portare avanti il suo piano annunciato lo scorso 19 settembre: «È giunto il momento di armare i ribelli in Siria, sarà un processo controllato perché non possiamo accettare che le armi finiscano nelle mani di jihadisti contro i quali combattiamo».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Banco alimentare

Tempi Motori – a cura di Red Live

In quattro anni se ne possono preparare tante di novità e i ragazzi californiani non si sono certo risparmiati. A partire dal telaio, che dalla lega di alluminio è passato alla fibra di carbonio, nello specifico UHC Advanced con specifiche Felt, per poter meglio distribuire rigidezza e flex nei punti giusti. NUOVO TELAIO  La fibra […]

L'articolo Felt Compulsion m.y. 2018 proviene da RED Live.

Kia Stinger è un’auto che segna per l’azienda coreana un nuovo approccio: 380 cavalli, quattro posti, design e grinta da sportiva. per questo anche le attività di marketing e comunicazione seguono un percorso diverso. Stinger approda in tv con “Wishlist, il metodo Stinger”, una mini-serie di 3 episodi da 30 minuti, in onda sul NOVE la […]

L'articolo Kia Stinger, mini serie per la tv proviene da RED Live.

Ispirata dalle moto café racer (e non solo), questa edizione limitata vuole segnare un'epoca. Con una personalizzazione originale e stilosa, sia fuori sia dentro l'abitacolo

L'articolo DS 3 Café Racer, quando la DS suona il rock proviene da RED Live.

Ride the revolution, questo il claim della nuova Yamaha Niken. Un claim che abbiamo sperimentato di persona lungo i 280 km di curve austriache di questo test. Tante curve, tante situazioni meteo differenti per scoprire una moto "normale" che fa cose eccezionali.

L'articolo Prova Yamaha Niken <br> la “carver bike” proviene da RED Live.

Pronto per la seconda metà del 2018, questo sistema promette di ridurre emissioni e consumi e arriverà su molti modelli del costruttore coreano. A cominciare dalla SUV compatta con motore a gasolio. Perché il diesel è tutt'altro che morto...

L'articolo Kia, arriva il Mild-Hybrid sul Diesel proviene da RED Live.