Google+

PROTESTANTI MENO ANTIPAPISTI DI CERTI CATTOLICI

aprile 14, 2005 Scroppo Erica

Quel che noi protestanti ne pensiamo è noto da secoli; dalle posizioni più radicali che lo identificano con l’anticristo a quelle più moderate per cui il papa è solo il vescovo di Roma. Per chi conosca Storia e dottrina è anche noto che alcune delle cose meno accettabili della teologia cattolica non esistevano al tempo […]

Quel che noi protestanti ne pensiamo è noto da secoli; dalle posizioni più radicali che lo identificano con l’anticristo a quelle più moderate per cui il papa è solo il vescovo di Roma. Per chi conosca Storia e dottrina è anche noto che alcune delle cose meno accettabili della teologia cattolica non esistevano al tempo della Riforma, come infallibilità papale e mariologia. Una cosa nuova è però emersa in questi giorni: il mondo non cattolico si è unito nel celebrare un Papa straordinario e si son visti più protestanti e ortodossi che mai elogiarlo e addirittura onorarlo nell’estremo saluto.
Le critiche più forti le ho invece lette e sentite, in Italia come all’estero, nella Chiesa cattolica. E si riassumono in due rami: 1) Il papa che ha chiesto perdono per gli errori della Chiesa nel passato e si è aperto alle altre Chiese cristiane e religioni, è stato duro e chiuso con i propri membri. Per la teologa di Cambridge Lavinia Byrne ha ridotto a sei i sacramenti per le donne. Per altri ha accettato l’Inquisizione. 2) La chiusura alle istanze reali del mondo moderno obbliga i cattolici all’ipocrisia, poco accettabile fuori dall’Italia. E porterà all’esplosione delle contraddizioni gay, Aids, matrimonio del clero al momento spazzate sotto il tappeto. Chi vivrà vedrà. Un pensiero paradossale: se Hans Kueng e Ratzinger sono entrambi cattolici forse davvero prima o poi tutti noi cristiani potremmo ritrovarci sotto l’ombrello del Cupolone. Specie se al cattolico si toglierà il romano.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Una Chevrolet così potente non la si era mai vista. Del resto, mai una Corvette di serie si era spinta tanto in là. La nuova ZR1 promette di scrivere un inedito capitolo della storia della Casa americana. Attesa sul mercato dalla primavera del 2018, la sportiva a stelle e strisce vede il V8 6.2 sovralimentato […]

L'articolo Chevrolet Corvette ZR1 2018: lo show dei record proviene da RED Live.

Il Ciclocross moderno ha poco a che vedere con ciò a cui eravamo abituati: percorsi più tecnici e veloci hanno portato a un cambiamento nelle attitudini dei biker, che devono essere assecondate da biciclette altrettanto evolute. Canyon ha progettato la nuova Inflite CF SLX con in mente proprio queste rinnovate esigenze e l’ha dotata di […]

L'articolo Canyon Inflite CF SLX proviene da RED Live.

Anche se ottima ventilazione, aerazione, visiera amovibile e comfort sono aspetti molto importanti in un casco da bici, la differenza reale la fa la capacità di proteggere… Bontrager ha scelto di affidare la nostra sicurezza alle mani, o meglio, alla tecnologia di MIPS, dotando il nuovo Quantum del MIPS Brain Protection System, che a oggi rappresenta […]

L'articolo Bontrager Quantum MIPS, nuova sicurezza proviene da RED Live.

In questo momento storico, l’immagine che identifica maggiormente la californiana Tesla è quella della dea Shiva che, facendo roteare le otto braccia di cui è dotata, elargisce schiaffi a destra e a manca a tutti i brand concorrenti. Il costruttore americano, parallelamente all’unveiling della straordinaria supercar elettrica Roadster, accreditata di 10.000 Nm di coppia e […]

L'articolo Tesla Semi Truck: il camion elettrico è una belva proviene da RED Live.

L’alternativa alle note Lotus 3-Eleven, KTM X-Bow e Radical SR8 è italiana. E costa (almeno) 200.000 euro. Forte di una lunghissima esperienza nelle competizioni, la parmense Dallara Automobili, specializzata in telai e vetture da pista, ha presentato il primo modello targato della propria storia. Una vettura, non a caso denominata “Stradale”, nata quale barchetta estrema, […]

L'articolo Dallara Stradale: la prima volta proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download