Google+

Portogallo, il governo prova a risanare il debito, ma il timore degli investitori privati persiste

marzo 15, 2012 Massimo Giardina

Continua l’analisi di Tempi.it sul Portogallo, paese europeo sotto osservazione dopo lo scampato pericolo della Grecia. Oltre alle difficoltà in ambito sanitario e nel sistema bancario, sono le finanze pubbliche a destare maggiore preoccupazione. E se il Fondo monetario internazionale dovesse valutare il paese insolvente, non potrebbe più prestare denaro a Lisbona.

Torniamo a parlare di Portogallo. Dopo aver osservato la condizione della sanità e del sistema bancario portoghese, occorre prendere in considerazione ulteriori elementi per una valutazione completa della nazione. Capitolo inflazione. L’inflazione al consumo ha subito una forte crescita: dal 1,4 per cento registrato nel 2010, si è passati a una media del 3,7% nel 2011. Rilevante è il picco del 3,9 per cento raggiunto nel quarto trimestre del 2011. La causa di tali incrementi è riconducibile principalmente a due fattori: l’aumento dell’Iva sulle bollette di elettricità e metano da sommare all’incremento dei costi del trasposto pubblico. Eppure, le previsioni inflazionistiche per il 2012 sono al ribasso perché, a lato degli incrementi sull’energetico e sui trasposti, l’indice dei prezzi al consumo è sceso ogni mese nel periodo compreso tra aprile e agosto 2011, per poi risalire bruscamente a causa degli aggiustamenti fiscali avvenuti tra settembre e ottobre. Nel mese di novembre e dicembre l’indice dei prezzi è rimasto relativamente stabile.

Un dato importante è rilevabile nell’impegno assunto dal governo portoghese per risanare i conti pubblici: si è registrato un aumento dei ricavi totali del 7 per cento causati dagli aumenti del gettito fiscale e un contenimento dei costi dell’1,8 per cento. Tuttavia tali risultati sono fortemente influenzati da misure adottate una tantum che non si ripeteranno nel 2012. Le finanze pubbliche non sono forti come i dati in miglioramento indicherebbero, infatti persiste il timore degli investitori privati (Psi) che si verifichi un ulteriore taglio simile a quello greco, dove i Psi hanno subito perdite ingenti. Piccola parentesi: se il Fondo monetario internazionale dovesse valutare il Portogallo insolvente, gli statuti vieterebbero di prestare ancora denaro.

Sul fronte del mercato del lavoro il governo ha definito in gennaio un accordo importante con i sindacati e i rappresentanti degli imprenditori. Sono stati cancellati dal calendario quattro giorni festivi, ridotte di tre giorni le vacanze ed è aumentata la flessibilità sull’orario di lavoro. Tutto per favorire la produttività dell’economia reale. I timori di un possibile default esistono, in particolare nel medio e lungo periodo. I mercati vedono i 78 miliardi di aiuti stanziati come un tampone di breve periodo ma non danno una ragionevole sicurezza sul futuro. L’andamento dei rendimenti dei titoli di stato conferma questa indicazione.

Twitter: @giardser

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana