Google+

Papa Francesco: «Che cosa significa che anche noi risusciteremo?»

dicembre 4, 2013 Redazione

All’Udienza Generale di questa mattina, il Pontefice ha continuato la catechesi sulla risurrezione di Gesù: «L’uomo già vi partecipa: la vita eterna inizia in questo momento»

Papa Francesco ha proseguito il suo lavoro di catechesi sulla risurrezione della carne, approfondendo questa «verità non semplice e tutt’altro che ovvia» nell’Udienza Generale di questa mattina in Piazza San Pietro. «Il Vangelo ci illumina: la nostra risurrezione è strettamente legata alla risurrezione di Gesù; il fatto che Egli è risorto è la prova che esiste la risurrezione dei morti».

LA FEDE NELLA RISURREZIONE DEI MORTI. Come infatti Lui è risorto, anche l’uomo potrà risuscitare, e la prova sta in alcuni elementi di comunanza tra la risurrezione di Cristo e la nostra. Ha spiegato il Papa: «Anzitutto la stessa Sacra Scrittura contiene un cammino verso la fede piena nella risurrezione dei morti. Questa si esprime come fede in Dio creatore di tutto l’uomo – anima e corpo -». L’immagine che Francesco ha usato per rappresentare questa scena è offerta dal profeta Ezechiele: in una visione contempla i sepolcri riaperti dei deportati e le ossa aride che tornano a vivere grazie all’infusione di uno spirito vivificante. «Questa visione esprime la speranza nella futura “risurrezione di Israele”, cioè nella rinascita del popolo sconfitto e umiliato».

«IO SONO LA VITA». Il Santo Padre ha anche chiesto a tutti i presenti di Piazza San Pietro di pregare per le suore rapite dal monastero siriano di Maloula, per poi proseguire sviluppando il tema della vittoria sulla morte di Gesù che, nel Nuovo Testamento, «lega la fede nella risurrezione alla sua stessa persona e dice: “Io sono la risurrezione e la vita”. Infatti, sarà Gesù Signore che risusciterà nell’ultimo giorno quanti avranno creduto in Lui». Il Santo Padre ha aggiunto come il fatto che Cristo abbia tutto dell’uomo, eccetto il peccato, leghi Lui a noi nel cammino di ritorno a Dio. «Egli, il Verbo incarnato, morto per noi e risorto, dona ai suoi discepoli lo Spirito Santo come caparra della piena comunione nel suo Regno glorioso, che attendiamo vigilanti. Questa attesa è la fonte e la ragione della nostra speranza. Ricordiamolo sempre: siamo discepoli di Colui che è venuto, viene ogni giorno e verrà alla fine».

«COSA SIGNIFICA RISUSCITARE?». Ma cosa significa risuscitare? Per Papa Francesco, «la resurrezione avverrà nell’ultimo giorno, alla fine del mondo, ad opera della onnipotenza di Dio, il quale restituirà la vita al nostro corpo riunendolo all’anima, in forza della risurrezione di Gesù. E questa è la spiegazione fondamentale, perché Gesù è Risorto, noi risusciteremo». In questo risultano fondamentali i Sacramenti, specie l’Eucarestia: «Noi che in questa vita ci siamo nutriti del suo Corpo e del suo Sangue risusciteremo come Lui, con Lui e per mezzo di Lui». E a braccio ha poi aggiunto: «Ma questa non è una bugia! Questo è vero! Noi crediamo che Gesù è Risorto, che Gesù è vivo in questo momento. Ma voi credete che Gesù sia vivo? Che è vivo? Non credete? Credete o non credete? E se Gesù è vivo, voi pensate che Gesù ci lascerà morire e non ci risusciterà? No! Lui ci aspetta. E poiché Lui è risorto, la forza della sua resurrezione risusciterà tutti noi!».

«SIAMO GIÀ RISUSCITATI». Ma alla risurrezione di Cristo l’uomo già partecipa adesso, poiché «se è vero che Gesù ci risusciterà alla fine dei tempi, è anche vero che, per un certo aspetto, con Lui già siamo risuscitati. La vita eterna incomincia già in questo momento… E già siamo resuscitati! Infatti, mediante il Battesimo, siamo inseriti nella morte e risurrezione di Cristo e partecipiamo alla vita nuova». Il cristiano aspetta così l’ultimo giorno, ma già adesso ha un anticipo della pienezza che riceverà in eredità. «Per questo anche il corpo di ciascuno di noi è risonanza di eternità, quindi va sempre rispettato; e soprattutto va rispettata e amata la vita di quanti soffrono, perché sentano la vicinanza del Regno di Dio, di quella condizione di vita eterna verso la quale camminiamo».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

2 Commenti

  1. Enrico scrive:

    Difficile analizzare la Risurrezione sul piano della ragione, meglio guardare a Gesù e fidarsi della sua parola e del suo esempio

    • maurizio scrive:

      Ma vorrei una delucidazione . Gesù secondo la dottrina cattolica é risuscitato ed asceso al cielo nel suo corpo che ha calcato questa terra in sangue ossa carne e nervi ? Scusate ma ancora non mi é chiaro :-)

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

L’abito non fa il monaco. Mai affermazione fu più vera, specie nel caso della concept Infiniti Prototype 9, presentata in occasione del Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, e forte di una linea ispirata alle monoposto degli Anni ’30 e ’40. L’aspetto, come accennato, non deve però trarre in inganno: il “cuore” è decisamente […]

L'articolo Infiniti Prototype 9: sotto mentite spoglie proviene da RED Live.

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana