Google+

«Oltre 100 mila cristiani uccisi per la loro fede ogni anno»: la «scioccante» dichiarazione all’Onu del Vaticano

maggio 29, 2013 Redazione

È quanto dichiarato ieri da monsignor Silvano Maria Tomasi, osservatore permanente della Santa Sede all’Onu, a Ginevra

«Indagini credibili sono arrivate alla scioccante conclusione che oltre 100 mila cristiani vengono uccisi ogni anno per motivi che hanno una qualche relazione con la loro fede». È quanto dichiarato ieri da monsignor Silvano Maria Tomasi, osservatore permanente della Santa Sede all’Onu, a Ginevra. Più volte si è parlato delle persecuzioni dei cristiani, soprattutto in Africa, Asia e Medio Oriente, ma i numeri forniti ieri parlano di proporzioni prima sconosciute.

INTOLLERANZA E TERRORISMO. Oltre a coloro che vengono uccisi, continua monsignor Tomasi, ci sono tantissimi cristiani che subiscono «la distruzione dei loro luoghi di culto, lo stupro e il rapimento dei propri leader», come avvenuto un mese fa a due vescovi ortodossi ad Aleppo, in Siria. La responsabilità è dovuta «al fanatismo, all’intolleranza, al terrorismo e a leggi discriminatorie», presenti anche in Europa e in Occidente, «dove la presenza cristiana è stata storicamente parte integrante della società» ma oggi si tende a «marginalizzare il Cristianesimo nella vita pubblica». In alcuni paesi si arriva addirittura a «restringere la capacità delle comunità di fede di portare avanti i loro servizi caritatevoli».
LIBERTÀ RELIGIOSA. Dopo aver ricordato che il Cristianesimo è da sempre al servizio del bene dell’uomo, dovunque si trovi, e dopo aver elencato alcuni servizi, dalla sanità all’educazione, garantiti dalla Chiesa cattolica a tutti, a prescindere da razze e religioni, l’Osservatore permanente della Santa Sede ha concluso il suo discorso riprendendo le parole di papa Francesco nel Messaggio per il 17esimo Centenario delle celebrazioni per l’Editto di Milano: «Sia ovunque rispettato il diritto all’espressione pubblica della propria fede e sia accolto senza pregiudizi il contributo che il cristianesimo continua ad offrire alla cultura e alla società del nostro tempo».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

4 Commenti

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Potenza esagerata, guidabilità di alto livello e un motore capace di stupire per gestibilità ed erogazione. La Panigale V4 apre una nuova era in casa Ducati e lo fa non solo per le prestazioni ma anche per come le “serve” al pilota. Non è solo l’ultima supersportiva Ducati è un cambio di filosofia, che potrebbe piacere a molti

L'articolo Prova Ducati Panigale V4 S proviene da RED Live.

Rifatta da cima a fondo la crossover Subaru ha aumentato le sue capacità off road, migliorando al contempo il comportamento su strada. Più efficace e comoda migliora anche nella qualità percepita degli interni. Solo benzina per i motori Boxer che continuano ad avere un po’ di sete.

L'articolo Prova Subaru XV 2018 proviene da RED Live.

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi