Google+

Nigeria, nuovo attentato contro i cristiani: 17 morti

gennaio 9, 2012 Redazione

Un gruppo di uomini armati ha fatto irruzione in una casa a Mubi, nel nord-est del Paese, dove era in corso la veglia per una delle vittime dell’attentato di ieri. Le persone uccise appartengono al gruppo etnico Igbo, di fede cristiana. La setta islamista Boko Haram ha rivendicato il bagno di sangue

Nel nord della Nigeria, uomini armati hanno aperto il fuoco contro un gruppo di cristiani riuniti per una veglia funebre, uccidendo 17 persone. Lo hanno riferito testimoni citati dalle agenzie di stampa. Un abitante della città di Mubi, dove è avvenuto l’attacco, ha raccontato che dopo l’uccisione di cinque cristiani avvenuto ieri nella stessa località, alcune persone si erano riunite nell’abitazione di una delle vittime per la veglia funebre. (Corriere della Sera)

«Un gruppo di uomini è entrato dentro la casa e ha ucciso 17 persone che erano in lutto», ha raccontato Zubairu Abdulaziz. Un portavoce del gruppo estremista islamico Boko Haram ha rivendicato la responsabilità per i due attacchi separati a una chiesa di Gombe e a una veglia funebre a Mubi, in cui sono rimasti uccisi una ventina di cristiani. «Siamo responsabili per gli attacchi a Mubi e a Gombe», ha detto per telefono ai giornalisti il portavoce, di nome Abul Qaqa. (Corriere della Sera)

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

Commenti Facebook

L’Osservatore Romano

L'Osservatore Romano

Tempi Motori – a cura di Red Live

Vintage ma con qualcosa in più, BMW R nineT e Honda CB1100 offrono due punti di vista differenti sul tema delle moto classiche. Più sportiva la BMW, più comoda la Honda

Viene realizzata ai giorni nostri, ma è quanto di più simile a una Granturismo degli Anni ’50. Adotta un 2.0 Alfa Romeo a carburatori da 170 cv e raffinate sospensioni push-rod. Telaio tubolare e carrozzeria in alluminio aiutano a contenere il peso in 820 kg

La nuova vettura da competizione della Casa della Régie mutua dalla sportiva Nissan GT-R il V6 3.8 da oltre 500 cv, collocato centralmente. La monoscocca in carbonio è made in Dallara. Cambio sequenziale a 7 marce e sospensioni regolabili. Per aspiranti professionisti

Speciale Nuovo San Gerardo