Google+

Nigeria. Nuova strage di Boko Haram: almeno 300 vittime. Altre otto ragazze rapite

maggio 7, 2014 Redazione

In due diversi attacchi nello Stato di Borno, lunedì e martedì, gli islamisti hanno raso al suolo un villaggio con gli esplosivi, mentre «sono passati casa per casa in cerca di ragazze» in un altro

Ancora una strage da parte di Boko Haram in Nigeria e altre otto ragazze rapite. Gli islamisti hanno sequestrato martedì otto ragazze nel villaggio di Waranbe (Borno). «Passavano di casa in casa alla ricerca di ragazze, seminando il terrore», ha dichiarato un testimone alla polizia.

ALMENO 300 MORTI. Oggi è anche stato diffuso il numero delle vittime, stimato al ribasso, causate da un attacco dei terroristi nella cittadina di Gamborou Ngala (Borno): si parla di almeno 300 morti e decine di case e negozi distrutti. «Hanno attaccato durante le notte, mentre la gente dormiva. Quasi tutte le case della città sono state distrutte con l’esplosivo», ha dichiarato un senatore originario della zona.

«IL GOVERNO È IMBARAZZANTE». Le violenze sono state perpetrate due settimane dopo che Boko Haram ha rapito più di 300 ragazze da Chibok: alcune di loro sono scappate ma 276 sarebbero ancora nelle mani degli islamisti, che hanno promesso di «venderle come schiave al mercato».
«Che 300 ragazze possano sparire nel nostro Paese e che il governo e le forze dell’ordine dicano di non poterle trovare è veramente imbarazzante», ha dichiarato a Radio Vaticana l’arcivescovo di Abuja, John Olorunfemi Onayekan. «Dire che neanche sanno dove siano, in un angolo della Nigeria che è molto circoscritto, non si può capire. Secondo me, il governo dovrebbe darsi da fare».

«TUTTO IL PAESE È COMMOSSO». Continua il cardinale: «Noi nigeriani dobbiamo trovare il modo di affrontare [Boko Haram] e specialmente adesso con questo orribile crimine che hanno commesso. Tutto il Paese è commosso, tutto il Paese! Tutti siamo commossi e ci siamo resi conto che sono pericolosi e quindi non possiamo lasciarli continuare così. Il pericolo più grave, per me, è sapere in che stato stiano queste ragazze. Che cosa stanno subendo? A quale tipo di abusi sono state sottomesse? Nessuno lo sa. Perciò, questo colpisce e coinvolge anche tutte le donne nigeriane che sono mamme».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

  1. carolus scrive:

    La barbarie islamica non ha limiti e i nostri buonisti li accolgono.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

No, decisamente la Volkswagen non poteva restare a guardare. Il segmento delle B-Suv, vale a dire delle sport utility compatte, vive un momento di grande fermento e successo. La Casa tedesca, che sinora aveva nella Tiguan la proposta più “piccola”, doveva correre ai ripari. Ecco dunque avvicinarsi la presentazione ufficiale, prevista in occasione del Salone […]

L'articolo Volkswagen T-Roc: pronta alla battaglia proviene da RED Live.

L’abito non fa il monaco. Mai affermazione fu più vera, specie nel caso della concept Infiniti Prototype 9, presentata in occasione del Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, e forte di una linea ispirata alle monoposto degli Anni ’30 e ’40. L’aspetto, come accennato, non deve però trarre in inganno: il “cuore” è decisamente […]

L'articolo Infiniti Prototype 9: sotto mentite spoglie proviene da RED Live.

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana