Google+

Nigeria, Boko Haram conquista Damboa e issa la sua bandiera nera sulla città. È l’inizio del califfato nigeriano?

luglio 22, 2014 Leone Grotti

Oltre 15 mila persone sono scappate dopo l’attacco di venerdì. Per la prima volta l’esercito non è riuscito a riprendere la città, che è ancora nelle mani dei terroristi

I terroristi islamici di Boko Haram «hanno assunto il controllo della città di Damboa». Quanto riferito da un vigilante locale alla Bbc è una preoccupante novità per lo Stato di Borno, nella parte settentrionale della Nigeria. Solo nella prima metà del 2014, gli islamisti hanno ucciso almeno 2100 persone in 100 diversi attacchi ma non erano mai riusciti ad insediarsi in un territorio.

MIGLIAIA IN FUGA. Oltre 15 mila persone sono fuggite da Damboa, tra le più importanti città di Borno, e dai villaggi circostanti sabato scorso, dopo che Boko Haram ha attaccato la città venerdì uccidendo almeno 40 persone e piantando la sua bandiera nera come segno di conquista. Al contrario di tutti gli altri attacchi, simili nell’esecuzione, questa volta l’esercito nigeriano non è riuscito a riprendere la città.

«ISSATE LE BANDIERE NERE». Il portavoce dell’esercito Chris Olukolade ha dichiarato che «sta aumentando» la presenza militare nell’area e che «non concederemo neanche una piccola porzione del nostro paese» ma per ora la realtà è un’altra. Secondo il vigilante locale, scappato dalla città dopo aver finito le munizioni, «Boko Haram ha creato dei check point lungo la strada che collega Damboa alla foresta di Sambisa e fa pagare un pedaggio a chi vuole passare. I terroristi hanno issato le loro bandiere all’entrata della città e sul municipio, dopo aver conquistato anche la caserma militare».

CALIFFATO NIGERIANO? Pochi giorni fa il leader di Boko Haram Abubakar Shekau aveva parlato in un video mostrando apprezzamento per la creazione del califfato in Iraq e Siria da parte di Al Baghdadi, leader dello Stato islamico. Si teme ora che i terroristi abbiano cominciato a dare corpo alla volontà più volte annunciata di trasformare anche la Nigeria in un califfato, cacciando tutta la popolazione cristiana.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

2 Commenti

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Sul mercato dal 2010 e aggiornata nel 2014, la Lexus CT200h iniziava a soffrire di uno sdoppiamento della personalità. A una meccanica moderna si accompagnava infatti una linea ardita sì, ma ormai un po’ datata. Una contrapposizione ora sanata dalla divisione di lusso Toyota che sottopone la propria berlina ibrida a un restyling sia estetico […]

L'articolo Lexus CT200h MY18: il cuore non si tocca proviene da RED Live.

Vernice opaca Verde Alpi, vetri posteriori oscurati e un’indole sportiveggiante: la Fiat 500X, una delle SUV compatte più apprezzate sul mercato, debutta nell’inedito allestimento S-Design, disponibile sia per la configurazione “cittadina” City Look sia per quella più fuoristradistica Off-Road Look. Prezzi da 19.950 euro. Vernice satinata a 1.300 euro La Fiat 500X, che condivide la […]

L'articolo Fiat 500X S-Design: urban look proviene da RED Live.

Il Festival della velocità si avvicina e, come ogni anno, la McLaren celebra il rito di Goodwood con una novità. Quest’anno tocca alla 570S Spider, vettura che va ad ampliare la gamma delle Sport Series in attesa dell’entrata a listino della nuova 720S, massima esponente della famiglia Super Series. Trasmissione a doppia frizione Non manca […]

L'articolo McLaren 570S Spider: io non ingrasso proviene da RED Live.

AMR, come Aston Martin Racing. La divisione sportiva della Casa inglese presenta una versione estrema della supercar Vantage, disponibile in configurazione sia coupé sia roadster e con entrambi i propulsori in gamma, vale a dire il V8 4.7 e il V12 6.0. Punto di congiunzione tra la strada e la pista, la Vantage AMR mutua […]

L'articolo Aston Martin Vantage AMR: la pista nelle vene proviene da RED Live.

Secondo le previsioni di Kia il segmento dei cosiddetti B-SUV sarà quello che avrà la maggior crescita nei prossimi anni. I vertici della Casa si aspettano che nel 2020 in Europa la quota di mercato dei SUV compatti salga al 10%, con un volume totale di due milioni di pezzi venduti. Con questa prospettiva hanno […]

L'articolo Vista e toccata – Kia Stonic proviene da RED Live.

Strategie di Content Marketing - Video Academy di MailUp - banner iscrizione
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana