Google+

Last week, next week33/99

settembre 8, 1999 Festa Lodovico

Last week, next week

Oliviero Diliberto L’idea presente in ambienti del centrodestra di presentare una mozione di sfiducia individuale contro il ministro della Giustizia Oliviero Diliberto andrebbe ben meditata: innanzitutto perché corrisponde al metodo usato dal fazioso Cesare Salvi contro Filippo Mancuso. In seconda perché Diliberto pur avendo compiuto atti, come eccessi di omaggio a un ex terrorista, che sono gravemente inopportuni politicamente, non ha fatto alcunché di imprevisto rispetto alle dichiarazioni che avevano accompagnato la sua entrata al governo. La maggioranza di centrosinistra è un circo Barnum: e Diliberto non è che uno dei tanti protagonisti di questo circo. Peraltro, poi, su molte delle materie del suo dicastero il Guardasigilli ha tenuto una linea seria e garantista che certo non fa rimpiangere l’opera di un ministro come Giovanni Maria Flick, che sarà stato più “atlantico” ma soggiaceva con assai più convinzione ai Diktat del partito delle procure rosse.

Cesare Romiti Si può non essere d’accordo con Cesare Romiti. Non convince l’idea che se l’Italia non fosse entrata subito nell’euro, gli effetti che avrebbe subito non sarebbero stati diversi da quelli toccati alla Grecia. È arduo comparare le dinamiche di un piccolo paese marginale con quelle di una della sette grandi economie mondiali. Ma anche nella sua cocciutaggine si legge il tratto di fondo che caratterizza Romiti: quello di essere una persona seria, convinta delle sue analisi, pronta a spendersi per difenderne la validità. E la sua analisi di fondo sul fatto che l’Italia corra il rischio di essere emarginata in Eurolandia, corrisponde alla verità. Dagli anni ’80 quando sfidò il sindacato in un’epoca in cui sembrava impossibile, Romiti è sempre stato uomo di verità scomode, sostenute anche mentre era punto di riferimento manageriale della Fiat, cosa che spinge naturalmente a essere molto diplomatici. Una persona seria e coerente in Italia rappresenta una specie rara. Andrebbe protetta.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Banco alimentare

Tempi Motori – a cura di Red Live

La SUV francese monta un nuovo turbo a benzina, capace di 300 Nm a 1.900 giri e di un consumo medio dichiarato di 5,9 l/100 km. Perfetto per i mercati di tutto il mondo

L'articolo DS 7 Crossback Puretech, 225 cv per il benzina top di gamma proviene da RED Live.

Molti avrebbero voluto vedere una Foxy con ruote da 29″, così da renderla più versatile ed esasperarne la capacità di tritare tutto ciò che le passa sotto, sia in salita sia in discesa. Detto, fatto. La Foxy Carbon 29 è arrivata, ma sbaglia che pensa che ci sia stato solo un banale cambio ruote perché […]

L'articolo Mondraker Foxy Carbon 29 m.y. 2018 proviene da RED Live.

   LIVE    Della più recente generazione di MINI Countryman abbiamo parlato con la prova della Cooper SD e della Cooper S E. Ora è il momento di guidare la MINI Countryman Cooper S, una versione indubbiamente ricca di fascino, che monta il quattro cilindri in linea di 2 litri, accreditato di 192 cv di potenza e […]

L'articolo Prova MINI Countryman Cooper S proviene da RED Live.

La gamma Renault si rinnova e si semplifica; meno allestimenti ma più ricchi e tecnologici.

L'articolo Renault Megane, arrivano tre nuovi allestimenti proviene da RED Live.

Esemplare unico, s'ispira non solo alla leggendaria F40 ma anche all'iconica 308 GTB. Ha già girato con il suo nuovo proprietario a Fiorano ma il debutto ufficiale in società è previsto a Villa d'Este

L'articolo Ferrari SP38, la one-off su base 488 GTB proviene da RED Live.