Google+

La polizia francese autorizza la Manif contro il matrimonio gay, poi blocca e colpisce i partecipanti Video

maggio 9, 2013 Leone Grotti

«C’è ancora il diritto di manifestare in Francia?». A Hérouville-Saint-Clair la polizia colpisce anche una disabile, che ha filmato tutta la scena

In Francia c’è ancora il diritto di manifestare? È la domanda che pone un comunicato della Manif Pour Tous raccontando quanto avvenuto il 6 maggio a Hérouville-Saint-Clair, comune di 22 mila abitanti nella Bassa Normandia. Qui un piccolo gruppo della Manif era stato autorizzato a manifestare dalla prefettura contro la legge su matrimonio e adozione gay in occasione della visita del ministro delegato alla Riuscita educativa George Pau-Langevin.

MEGAFONO VIETATO. Quando sono arrivati sul posto, però, i manifestanti sono stati allontanati dalla polizia rispetto al luogo prestabilito per la protesta. Alla responsabile è stato impedito di usare anche il megafono, sotto minaccia di portarla in commissariato. Chi ha protestato è stato bloccato fisicamente, uno di loro è stato anche buttato a terra.

 VIETATO FILMARE. La scena è stata filmata da una donna, portatrice di handicap. Per impedirle di filmare, la polizia l’ha colpita alla schiena causandole una incapacità temporanea totale di muoversi per 10 giorni. Il prefetto, che era presente, non è intervenuto.

LIBERTÀ DI ESPRESSIONE. «Chi potevano mettere in pericolo i manifestanti con i loro fischietti e il loro megafono?», chiede il comunicato della Manif. «La sicurezza del ministro era davvero minacciata? Perché questa reazione sproporzionata da parte delle forze dell’ordine? (…) Tutto questo porta a pensare che la libertà di espressione sia diventata un concetto molto flessibile» nella Francia di Francois Hollande.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

24 Commenti

  1. marzio says:

    cari amici, ormai è dittatura, inutile illudersi!

  2. Gi_Gi says:

    Io se fossi in voi prima di sparare a zero e scrivere articoli, aspetterei di sentire anche la storia raccontata dalla polizia, perchè può essere benissimo che i manifestanti abbiano violato gli accordi presi, e di sicuro questo, da un video nn si capisce ….

  3. giuliano says:

    caro GI_GI lo sai anche tu che le manifestazioni che si possono svolgere sono solo quelle della sinistra e dei centri sociali dove la violenza è sempre al massimo. Conosci tu qualche repressione fatta dalla polizia contro costoro ?? allora, per favore, attenua un po’ la tua malafede

    • Gi_Gi says:

      sei talmente lobotomizzato e indottrinato che nn spreco neanche parole per risponderti, sarebbe solo tempo perso; ti faccio solo 3 nomi, casa pound, forza nuova, fiamma tricolore

      • H.Hesse says:

        @Gi_Gi
        Uh, quante storie per un po’ d’olio di ricino!

      • Paolo says:

        Beh come dice giustamente Giuliano, nei 3 casi che hai fatto tu solitamente la violenza arriva a livelli x i quali sarebbe scandaloso se la polizia non intervenisse (e comunque deve sempre stare molto attenta a non fare troppa bua e piuttosto farsi ammazzare altrimenti poi la paga cara, vedi Genova 2001). Quindi, pacatamente, ragionevolmente e lucidamente (tanto lo so che sei\siete sempre lo\gli stesso\stessi dell’articolo su Andreotti e di un’infinità di altri) sono forse paragonabili gli esempi che hai fatto con le persone in questione……? Pacatamente e lucidamente ti pongo questa più politicamente correctly domanda; ragionevolmente (e anche intelletualmente onestamente) conosci tu qualche repressione del genere che si sta discutendo fatta dalla polizia in occasione di manifestazioni della CGIL, gay pride, girotondi, se non ora quando, marce x la pace (quelle fatte in pace intendo), manifestazioni in difesa del lupo marsicano o x qualsiasi altro banalissimo motivo si possa prendere a pretesto x manifestare? Preferisco non pensare a cosa avverrebbe in un’eventualità del genere

        • Gi_Gi says:

          Prima di tutto gli esempi che fai te sono manifestazioni che si svolgono in Italia, il video è girato in Francia.

          Punto secondo chi ti dice che hanno rispettato veramente gli accordi presi con la prefettura? seiete qui a sollevare un polverone ascoltando solo una voce dei due contendenti… un po fazziosetti nn trovi ??

          • Piero says:

            “un pò faziosetti, non trovi ?”
            OK, ti aspetto al varco alla prossima manifestazione di centri sociali e affini,
            che non rispettando gli accordi presi vengono presi a manganellate dalla polizia.
            Voglio proprio vedere se ti schieri senza se e senza ma dalla parte dei poliziotti……
            o se troverai qualche cosa per giustificarli…..

            • giovanna says:

              Gi.Gi hai rimediato una figuraccia pazzesca, ammettilo ! 🙂
              “aspetterei a sentire la versione della polizia…”, divertente !
              Ma, come ha già detto qualcuno, interventi del genere, con insulti immancabili, mostrano un’umanità disastrata, senza ragionevolezza, senza correttezza, senza onestà intellettuale, che è bene conoscere e far conoscere.
              E se magari posso sembrare eccessiva rispetto alle sciocchezze dette da GiGi, parlo in generale della presenza gay di bassissimo livello in questo sito, non so se in altri siti si possa leggere qualcosa di intelligente , che non siano le solite pappagallate , in post di militanti gay.

          • Paolo says:

            Punto primo sei tu che hai portato 3 esempi italiani per rispondere.
            Punto secondo, abituati a quest’Italia giacobina dove si è sistematicamente giudicati a prescindere e senza appello come disonesto, ladro e mafioso se si appartiene a CL senza neppure sapere se (x esempio, non xchè io lo giudichi una riprovevole persona) non si è manco mai parlato con Formigoni una volta in vita propria, permetti anche a noi almeno qualche legittimo e innocente sospetto

            • Gi_Gi says:

              Ti informo che parlo da exciellino…. quindi quando critico il movimento… lo faccio con senso di causa… quando dico che siete lobotomizzati è perchè ne ho avuto e ho tuttora le prove di quello che dico.

              @Giovanna
              figuraccia pazzesca!! se mai la figuraccia la fate voi a schierarvi da una parte a priori senza sapere un beneamato c…o su cosa consistevano gli accordi presi.

              @Piero
              non ti preoccupare che nel caso da te descritto, i poliziotto intervengono eccome, se poi i manifestanti sono il triplo dei poliziotto è ovvio che sfasciano uguale tutto

              • giovanna says:

                Ma qua è pieno di ex-ciellini !!
                Comunque, caro Gi_Gi, confonti il criticare con l’insultare, magari criticando si devono dare delle ragioni o dei dati o comunque un contenuto, mentre con l’insulto ciò è evitabile.
                Eddai, quella di citare tre esempi italiani di estrema destra e poi fare il saputello richiamando l’interlocutore che risponde a tono dicendo che si parla di Francia !
                Un effetto di scollegamento neuronale grandioso !
                E poi, come non avere la versione della polizia dopo che quei facinorosi che pretendono di manifestare (ecchè sono gay, sono dei centri sociali, sono di sinistra, sono della cgl, sono dei cobas, sono grillini ? e allora, che pretese !) in tutta evidenza si sono messi a provocare usando nientepopodimeno , in una manofestazione autorizzata , che un megafono !
                Ma un pò di senso del ridicolo, Gi_Gi, che ne dici ?

                • Gi_Gi says:

                  “E poi, come non avere la versione della polizia dopo che quei facinorosi che pretendono di manifestare (ecchè sono gay, sono dei centri sociali, sono di sinistra, sono della cgl, sono dei cobas, sono grillini ? e allora, che pretese !) in tutta evidenza si sono messi a provocare usando nientepopodimeno , in una manofestazione autorizzata , che un megafono !”

                  ogni volta che leggo le vostre risposte mi convinco sempre di + che avete dei grossi problemi di comprensione della lingua italiana… provo a essere + terra terra cosi magari capisci: COME CAZZO FAI A SAPERE QUALI ERANO GLI ACCORDI TRA MANIFESTANTI E PREFETTURA A RIGUARDO DELLA MANIFESTAZIONE? IN CHE LUOGO LA PREFETTURA AVEVA DATO L’OK PER LA MANIFESTAZIONE? ora hai capito perchè sarebbe meglio aspettare la versione della questura??

                  P.S
                  per quanto riguarda la prima parte, ho già spiegato + di una volta perchè siete lobotomizzati e perche agite da setta, non mi dilungo in una ripetizione.

                  • giovanna says:

                    Dopo la mega-figuraccia non restano che le parolacce e gli insulti un tanto al kg. come al solito, un copione che si ripete nel tempo.
                    Parli sputato come un tizio che commentava tempo fa ( forse addirittura più volgare di te ) e che in ogni frase , in qualsiasi contesto e completamente a vanvera come te, dava all’interlocutore del lobotomizzato, soprattutto al plurale , “siete dei lobotomizzati “, col curioso effetto di apparire lui un po’ tonto : parente?
                    Poi c’è anche una somiglianza con un altro tizio ( che all’inizio sembrava a posto con la testa, ma poi ha sbroccato alla grandissima ) che pur avendo collezionato una serie infinita di figuracce , smentito ad ogni pié sospinto, non ne azzeccava una per dirne una, non ha mai ritenuto di fare una mezza scusa, anzi rilanciava con altre storie inventate: parente?
                    Ma si dice così, un po’ per scherzare, in fondo personaggi così pittoreschi movimentano la discussione, danno modo di farsi una risata, quando non travalicano e diventano violenti.
                    ( comunque l’insistenza sulla terribile provocazione di gente che manifestava addirittura vestita, senza bestemmiare, senza irridere e soprattutto senza tanga e piume di struzzo, è comprensibile !)

                    • Gi_Gi says:

                      Ottima risposta evasiva e totalmente inutile, complimenti…della serie, non so cosa rispondere ma devo avere l’ultima parola…

                    • giovanna says:

                      e a che cosa dovevo rispondere? a delle domande perfettamente oziose?
                      e avrai letto che la persecuzione continua, non si può nemmeno bere una birra con la maglietta con la famiglia stilizzata ! ma certo, dovevano chiedere il permesso alla questura per indossare la maglietta!
                      embè, dei giovani che sostengono la famiglia si possono arrestare, mica sono gay !

                  • Paolo says:

                    Ragazzi, chi è quel cog….e che ha picchiato gigino da piccolo??? Vergogniamoci, guardate i risultati. Buonanotte

              • Esaki says:

                Si vabbè…il solito pentito incattivito. Eh magari eri pure un devoto chirichetto.

  4. Giuseppe says:

    In francia fanno grosse difficoltà alle manifestazioni antigay tanto per non dire che sono vietate e questo episodio lo dimostra chiaramente.Ricordate come sono stati trattati quei giovani con le magliette “famiglia” ?

  5. Faramir says:

    Non oso neanche immaginare lo scandalo se tutto ciò fosse successo ad un gay pride… ma ormai sappiamo come funziona il “politicamente corretto”.

  6. Enrico says:

    GiGi sei patetico

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download