Google+

Istanbul. Attentatore di Capodanno: «Volevo solo uccidere i cristiani»

febbraio 14, 2017 Redazione

Il terrorista islamico Abdulgadir Masharipov ha ucciso 39 persone nel night club Reina. Ha detto durante l’interrogatorio: «Voglio la pena di morte»

Il terrorista che il giorno di Capodanno ha ucciso in Turchia 39 persone con un attentato nel night club Reina di Istanbul? «Non ho niente contro la Turchia e non ho agito contro la Turchia. Volevo solo attaccare i cristiani nel giorno della loro festa. Volevo vendicarmi per i loro omicidi in giro per il mondo. Il mio obiettivo era uccidere i cristiani».

PIAZZA TAKSIM. Così ha parlato il terrorista islamico Abdulgadir Masharipov durante l’interrogatorio, secondo il quotidiano turco Hurriyet. La notizia è stata ripresa da Reuters. L’attentatore ha anche affermato di avere inizialmente pianificato di attaccare la centralissima piazza Taksim: «Non potevo entrare perché era pieno di polizia. Così ho cambiato idea e mi sono diretto al Reina».

CRISTIANI UGUALE OCCIDENTE. Masharipov, uzbeko che ha dichiarato di appartenere allo Stato islamico, come spesso accade sembra identificare i cristiani con l’Occidente. Così definisce il Capodanno «una festa cristiana» e parla delle persone «uccise dai cristiani nel mondo» intendendo i jihadisti morti sotto i bombardamenti della coalizione anti-Isis a guida americana.

«CONDANNATEMI A MORTE». Il terrorista, secondo cui il Califfato ha l’obiettivo di prendere il potere nei paesi occidentali non musulmani, ha anche detto di desiderare la pena di morte: «Preferirei essere condannato a morte. Quando ho finito le munizioni ho lanciato delle granate, ma non è successo niente. Sono rimasto vivo, ma avrei dovuto morire». In Turchia la pena di morte è stata abolita nel 2002 ma il presidente Recep Tayyip Erdogan ha dichiarato di volerla reintrodurre dopo il colpo di Stato di luglio.

«UCCIDERE I CRISTIANI». I magistrati hanno anche chiesto a Masharipov se fosse pentito di ciò che ha fatto, ma lui ha risposto: «No, volevo solo vendicarmi e uccidere i cristiani. Credo di averlo fatto. Non ho niente contro la Turchia».

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Trionfare alla Pikes Peak e riportare i riflettori sulla I.D. family, la gamma dei prototipi elettrici che ultimamente tiene banco nello stand Volkswagen durante i tutti principali Saloni. Sono queste le due missioni affidate alla strabiliante supercar I.D. R Pikes Peak, svelata nei giorni scorsi ad Alès, in Francia, città natale del leggendario Jacky Ickx. […]

L'articolo Volkswagen I.D. R Pikes Peak, un fulmine sulla vetta proviene da RED Live.

Non è usuale per Kawasaki variare sul tema a così poca distanza dal lancio di un nuovo modello, ma nel caso della Z900RS ha fatto uno strappo alla regola. La “colpa” è di Norikazu Matsumura – il designer che ha concepito la modern classic di casa Kawa -, che complice anche una certa insistenza della […]

L'articolo Prova Kawasaki Z900RS Cafe proviene da RED Live.

È l'outfit scelto dal campione Fabian Cancellara. Composto da maglia e salopette corta+ è disponibile a partire da 89,95 euro

L'articolo Gore C5 Optiline proviene da RED Live.

Costruito in Cina, non è solo mastodontico e pressoché indistruttibile, ma anche costosissimo. La meccanica è quella di un pick-up Ford mentre l'obiettivo è quello di conquistare i facoltosi petrolieri arabi o i magnati russi e cinesi

L'articolo Karlmann King <br> il SUV indistruttibile più caro del mondo proviene da RED Live.

Anlas, azienda di pneumatici turca nata nel 1974, presenta le sue prime gomme dedicate all’enduro estremo. Si chiamano Anlas Capra Extreme e rispettano il regolamento FIM.

L'articolo Anlas Capra Extreme, per correre in enduro proviene da RED Live.