Google+

Il flop di Raggi e di un Movimento che ha finito per occuparsi (male) solo di poltrone

dicembre 19, 2016 Redazione

In questi sei mesi ci si è occupati in maniera quasi esclusiva di come piazzare, promuovere e al limite confermare questo o quel dirigente, questo o quell’assessore.

virginia-raggi-m5s-roma-ansa

Che disastro Virginia Raggi. Ma, in fondo, nessuna sorpresa. Che fosse impreparata e inadeguata lo si era capito fin dalla campagna elettorale. Poi, una volta che ha vinto, è riuscita a sorprenderci solo per l’inesauribile capacità di confezionare gaffe (mitica quella con papa Francesco) ed errori a una velocità senza pari. Ma, appunto, nessuna sorpresa: è tutto il Movimento cinque stelle a essere fuffa cosmica.

NON HANNO FATTO NULLA. E anche se per un attimo fingiamo di darle credito e di sospendere il giudizio su di lei e su quel “non-partito” che chiamano “movimento”, rimangono i dati di fatto, come scrive oggi Fosca Bincher (alias Franco Bechis) su Libero: «In questi sei mesi ci si è occupati in maniera quasi esclusiva di come piazzare, promuovere e al limite confermare questo o quel dirigente, questo o quell’assessore. (…) Intendiamoci, le persone contano. Ma sono il punto minimo di partenza, una cosa che dovrebbe essere risolta dopo un paio di settimane dalla partenza di una giunta o di un governo. Per sei mesi invece questo è stato il tema centrale e pressoché esclusivo delle attività della giunta Raggi. Non è un pettegolezzo che arriva dalle intercettazioni. Mentre la giunta comunale ha varato solo 6 delibere per approvare propri provvedimenti di cambiamento della vita della città, ne ha approvate ben 37 che avevano per oggetto solo nomine, promozioni e conferme di persone».

IL BUON LAVORO DI TRAVAGLIO. D’altronde, dei fatti ce ne si può anche fregare. Fa un po’ specie che a farlo sia stato un quotidiano che quel nome (Il Fatto) lo porta nella testata. Ma a tutto c’è una spiegazione, come sembra si possa dedurre dall’ultimo paragrafo dell’articolo di Carlo Bonini che oggi appare su Repubblica: «Marra e Romeo, del resto, sono ovunque. Decidono su chiunque. E parlano, parlano, parlano in continuazione. Con gergo da carbonari. Questo almeno si capisce in tre brogliacci di intercettazione sopravvissuti alle intere pagine di “omissis” che segnano il primo deposito di atti dell’inchiesta su Marra e in cui, tra l’ altro, evocano il Fatto Quotidiano e il suo direttore, Marco Travaglio. Come accade, per esempio, il 31 ottobre scorso. Scrivono i carabinieri: «Salvatore (Romeo) dice che ha notato Virginia (Raggi) molto forte e molto incazzata, mentre non si aspettava la non reazione di Massimo Colomban (assessore alle Partecipate). Marra dice che è lui che è andato da Grillo e aggiunge che un giorno gli racconterà tutto. Salvatore dice che anche lui deve parlargli, ma non per telefono. Salvatore ha sentito Marco Travaglio e dicono che ha fatto un bel lavoro. Marra dice che lui non può chiamare Travaglio».

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Se l’elettrico costituisce il futuro della mobilità, la tecnologia ibrida plug-in è figlia del presente. Rappresenta infatti la massima espressione del compromesso tra propulsione tradizionale e a zero emissioni. Un’auto ibrida plug-in non è altro, del resto, che un’auto ibrida, quindi dotata di un powertrain composto dall’interazione tra due motori – il primo a combustione […]

L'articolo Hyundai Ioniq Plug-in: praticamente astemia proviene da RED Live.

She’s back. Dopo quasi vent’anni d’assenza, la BMW Serie 8 è di nuovo tra noi. La coupé di Monaco, destinata a collocarsi al vertice della gamma del costruttore tedesco, arriverà nelle concessionarie nel 2018, ma le linee sono già state svelate in occasione del Concorso d’eleganza di Villa d’Este. Chiamata a sfidare rivali blasonate quali […]

L'articolo BMW Serie 8: classe cattiva proviene da RED Live.

Un accessorio può fare la differenza? Snob Milano, giovane realtà della provincia di Varese, ne è convinta. E difatti rimpolpa il suo catalogo, già ricco di occhiali da sole e da vista, con le due nuove maschere da moto Café Bubble e Café Flat, ricercate nel design e nei contenuti tecnici.  I punti in comune  Amate […]

L'articolo Snob Milano Café Bubble e Café Flat proviene da RED Live.

Il Wörthersee Meeting, vale a dire il più grande raduno tuning dedicato alle vetture del Gruppo VW, è da sempre una ghiotta occasione per i dipendenti della Casa tedesca per mostrare al mondo delle concept che, spesso, anticipano i modelli destinati a entrare in produzione. Così è avvenuto per la Golf GTI Clubsport. E così […]

L'articolo VW Golf GTI First Decade: la prima volta dell’ibrido proviene da RED Live.

La SUV nipponica si rinnova puntando su di una linea aggressiva e un telaio dalla superiore rigidità torsionale. Confermata la gamma motori che ai benzina 2.0 e 2.5 vede affiancarsi un 2.2 td. Debutta il sistema G-Vectoring Control.

L'articolo Mazda CX-5: a me gli occhi proviene da RED Live.

Strategie di Content Marketing - Video Academy di MailUp - banner iscrizione
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana