Google+

Gli onorevoli pellegrini sulle orme di San Paolo

settembre 5, 2012 Redazione

«Mi protendo nella corsa per afferrarlo io che sono già stato afferrato da Cristo». Questo il tema del pellegrinaggio promosso dal pidiellino Maurizio Lupi che con alcuni colleghi è stato in Turchia

«Mi protendo nella corsa per afferrarlo io che sono già stato afferrato da Cristo». Questo il tema del pellegrinaggio, oramai un appuntamento arrivato alla sua decima esperienza e conclusosi stamane, del pellegrinaggio di un gruppo di parlamentari dei più diversi schieramenti. Promosso dal vicepresidente della Camera, Maurizio Lupi, quest’anno il pellegrinaggio ha avuto come meta i luoghi di San Paolo e la Turchia, accompagnati nel viaggio da monsignor Lorenzo Leuzzi e don Ambrogio Pisoni. Tappe a Tarso, Antiochia, Smirne, Efeso, Mileto, Pergamo

Per spiegare il senso dell’iniziativa, sul suo sito Maurizio Lupi ha scritto che «come per ogni cristiano il pellegrinaggio è l’occasione per pregare e domandare a Dio di guidarlo nella sfida affascinante della vita, approfondendo le ragioni e le radici della propria fede, incontrando la chiesa locale e vivendo nella comunità cristiana. Esperienza che per noi prosegue tutto l’anno con la partecipazione alla messa quotidiana e momenti comuni di catechesi».

Ad oggi, scrive Lupi «l’incontro più commovente con le due suorine di Tarso nella chiesa di San Paolo. I cristiani sono solo loro due “siamo qui da diciotto anni, siamo sole, in una terra non nostra e forse dimenticate da tutti ma testimoniare la presenza di Cristo qui dove è nato San Paolo ci riempie e questo ci basta».

Non ci sarebbe nemmeno bisogno di dirlo, ma in tempi di “casta” la precisazione è doverosa: il costo del viaggio è stato di 2.150 euro che ogni parlamentare ha sborsato di tasca propria.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana