Google+

Un secondo sindaco francese si rifiuta di celebrare un matrimonio gay e invoca l’obiezione di coscienza

giugno 21, 2013 Leone Grotti

Jean-Yves Clouet, sindaco di Mésanger, ha dichiarato: «Siamo una zona a forte tradizione cristiana, tanti sindaci hanno il mio stesso problema»

Dopo quello di Jean-Michel Colo, il sindaco di Arcangues che appellandosi alla libertà di coscienza si è rifiutato insieme a tutti i suoi aggiunti di sposare una coppia omosessuale, è scoppiato un nuovo in caso in Francia. Anche Jean-Yves Clouet, sindaco di Mésanger, 30 chilometri da Nantes, non ha voluto celebrare un matrimonio gay, nonostante sia stata approvata da poco la legge Taubira che li autorizza: «Nella nostra regione rurale a forte tradizione cristiana siamo in tanti sindaci con lo stesso problema di coscienza – ha detto – Porrò il mio dilemma all’Associazione dei sindaci francesi».

LIBERTÀ DI COSCIENZA. Clouet ha ricevuto la solidarietà del Collettivo dei sindaci per l’infanzia, il cui portavoce Franck Meyer ricordava a tempi.it: «La legge sul matrimonio gay è legittima perché adottata a maggioranza dal Parlamento. Francois Hollande però l’anno scorso ha detto a Parigi durante il congresso dei sindaci che la legge si applica per tutti ma nel rispetto della libertà di coscienza. Ripeto: nel rispetto della libertà di coscienza». Secondo oltre 20 mila tra sindaci e aggiunti «nessuno dovrebbe essere costretto a fare qualcosa contro la sua coscienza. In questi casi, tocca al procuratore della Repubblica prendere disposizioni perché la legge venga applicata in altro modo».

LA PETIZIONE. Pochi giorni fa, anche la Manif pour tous ha lanciato una petizione per difendere il diritto dei sindaci e degli aggiunti all’obiezione di coscienza: « Questa legge urta profondamente le coscienze e mette in difficoltà coloro che sono chiamati a celebrare i matrimoni, cioè i sindaci e i loro aggiunti. Noi chiediamo solennemente al presidente della Repubblica di tornare sui suoi passi: che la legge sulla libertà di coscienza nell’applicazione della legge Taubira sia rispettata per tutti i sindaci, gli aggiunti e gli ufficiali dello Stato civile».

SANZIONI. Nel caso del sindaco di Arcangues Colo, il governo di Hollande ha minacciato sanzioni che vanno dalla sospensione temporanea dalla carica pubblica, a un’ammenda di 45 o 75 mila euro fino a tre anni di prigione.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

La rassegna stampa di Tempi
Sulle tracce di Cristo - Viaggio in Terrasanta con don Luigi Giussani

Tempi Motori – a cura di Red Live

Cape Town (Sudafrica) – Arriverà ad aprile 2017, con un solo obiettivo: riconfermarsi al vertice del segmento più prestigioso, quello degli scooter premium di cui proprio il TMAX è stato il precursore. Parliamo di modelli che non nascono soltanto per soddisfare le esigenze di spostamento di una molteplicità di clienti, ma per appagare una vasta […]

L'articolo Prova Yamaha TMAX my 2017, ancora al vertice proviene da RED Live.

Passano gli anni, le nuove tecnologie vanno sempre più per la maggiore ma il fascino dei mattoncini colorati della Lego resta sempre immutato. A loro sono sensibili le vecchie generazioni, certo, quelle che una volta non avevano molto altro con cui giocare, ma anche i ragazzini d’oggigiorno difficilmente si tirano indietro quando c’è qualcosa da […]

L'articolo Lego Technic BMW R 1200 GS Adventure & Hover Ride proviene da RED Live.

#SanpietrinoNonTiTemo. Mai hashtag fu più indovinato per il lancio di una wagon tutto terreno. La nuova Mercedes-Benz Classe E SW All-Terrain, del resto, non solo affronta senza affanno buche e imperfezioni dell’asfalto garantendo un comfort in linea con la versione prettamente stradale, ma si spinge oltre, sfidando percorsi off road di medio-bassa difficoltà. È una […]

L'articolo Prova Mercedes-Benz Classe E SW All-Terrain proviene da RED Live.

La prima SUV della storia Alfa Romeo si appresta al debutto europeo in occasione del Salone di Ginevra. La nuova Stelvio, modello strategico per il rilancio della Casa di Arese, segue di un anno l’unveiling della berlina Giulia e si presenta al giudizio del mercato con un listino ambizioso. I prezzi, infatti, partono da 50.800 […]

L'articolo Alfa Romeo Stelvio: da 50.800 euro proviene da RED Live.

Averne di ottantenni così in forma! Mopar, la divisione votata alle elaborazioni delle vetture del Gruppo FCA (Fiat-Chrysler), compie 80 anni e per festeggiare la ricorrenza mette mano all’iconica Dodge Challenger, una delle muscle car più amate negli States. Una “cura” che porta alla realizzazione di 160 esemplari della coupé a stelle e strisce verniciati […]

L'articolo Dodge Challenger Mopar: va sul classico proviene da RED Live.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana