Google+

Francia, prete sgozzato durante la Messa da due terroristi islamici. Isis rivendica attentato

luglio 26, 2016 Redazione

I due attentatori hanno fatto inginocchiare il sacerdote e dopo aver pronunciato qualche frase in arabo, gli hanno tagliato la gola filmando tutto

Due terroristi hanno preso in ostaggio martedì mattina quattro persone nella chiesa di Saint-Etienne-du-Rouvray, vicino a Rouen: il parroco, una suora e tre fedeli. Il sacerdote è stato fatto inginocchiare a terra dai terroristi, che dopo aver pronunciato alcune frasi in arabo, filmando tutto, l’hanno sgozzato. Il ministero dell’Interno riporta anche che un fedele è in bilico gravissimo tra la vita e la morte, dopo che i terroristi hanno cercato di tagliargli la gola. I due sono stati abbattuti dai reparti speciali della polizia francese mentre cercavano di scappare dalla chiesa.

DURANTE LA MESSA. La Messa era frequentata da cinque persone e la polizia è intervenuta grazie all’allarme lanciato da una suora, che è riuscita a scappare dalla chiesa. I due terroristi, armati di coltello, avrebbero fatto irruzione dalla porta sul retro durante la consueta Messa delle 9. Le ragioni del gesto e l’identità degli attentatori non sono ancora chiare, ma secondi fonti della polizia almeno uno dei due attentatori era barbuto e portava un copricapo islamico.

ISIS RIVENDICA L’ATTENTATO. Le Point riporta anche che i due terroristi avrebbero gridato «Daesh» prima di entrare in chiesa, cioè l’acronimo arabo per Stato islamico. L’Isis dopo qualche ora ha rivendicato l’attentato compiuti da due «nostri soldati». Il sacerdote ucciso si chiamava padre Jacques Hamel, ordinato nel 1958, aveva 86 anni. Dell’inchiesta se ne occuperà la procura antiterrorismo.

BRACCIALETTO ELETTRONICO. Secondo la Tribune de Genève, uno dei terroristi era un francese di 19 anni, arrestato all’aeroporto di Ginevra il 14 maggio 2015, dopo essere stato respinto dalla Turchia. «A. K. aveva tentato due volte di raggiungere la Siria, prima via Monaco, senza successo, poi via Ginevra. Era stato estradato in Francia e accusato di crimini in vista di preparare atti terroristici». Ritenuto un potenziale jihadista e conosciuto dalle autorità francesi, era stato liberato nel marzo 2016 con il braccialetto elettronico. La procura si era appellata alla decisione del giudice, invano. Il giovane viveva a casa dei genitori a Saint-Etienne-du-Rouvray e godeva di un permesso per uscire tutte le mattine tra le 8.30 e le 12.30. Anche il secondo attentatore era nato a Rouen.

«PARLAVANO ARABO». «Sono entrati bruscamente. Parlavano in arabo. Ho visto un coltello», ha raccontato mantenendo l’anonimato la dinamica dell’attentato la suora che è riuscita a scappare e dare l’allarme. «Sono scappata nel momento in cui hanno cominciato ad aggredire padre Jacques. Non so neanche se si sono accorti che me ne andavo. Sto aspettando notizie delle mie consorelle».

«GRIDO VERSO DIO». La Normandia e in particolare la Seine-Maritime sono tra le terre più cattoliche del paese. Il capoluogo infatti, Rouen, situato a pochi chilometri dal luogo dove è avvenuto l’attentato, è soprannominato la città delle 100 campane. Monsignor Dominique Lebrun, arcivescovo di Rouen, ha lasciato precipitosamente Cracovia, dove si trovava per la Giornata mondiale della gioventù, per tornare in Francia. Ha dichiarato: «Io grido verso Dio con tutti gli uomini di buona volontà. Oso invitare anche i non credenti a unirsi a questo grido! Sarò da questa sera nella mia diocesi vicino alle famiglie e alla comunità parrocchiale scioccata. La Chiesa cattolica non può prendere altre armi diverse dalla preghiera e dalla fraternità tra gli uomini».

«PRIMI MARTIRI». Tante le reazioni politiche all’attentato in Francia. Christine Boutin (partito cristiano democratico) ha dichiarato: «Orrore in Francia: un prete sgozzato durante la Messa, delle suore prese in ostaggio. Preghiamo per i primi martiri del XXI secolo in Francia». François Hollande, intervenuto sul luogo dell’attentato, ha dichiarato: «Dobbiamo combattere lo Stato islamico con ogni mezzo possibile».

IL PRECEDENTE. Non si tratta del primo attentato a una chiesa in Francia. Il 19 aprile 2015 uno studente 24enne di origine algerina ha cercato di entrare nella chiesa Sainte-Thérèse di Villejuif (Val-de-Marne). Avrebbe fatto sicuramente una strage di cristiani, visto che la chiesa era piena e lui era armato di kalashnikov, se solo non si fosse sparato per sbaglio su un piede prima di entrare. Dopo aver telefonato al 118 di Parigi la polizia l’ha neutralizzato.

Foto Ansa/Ap

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

39 Commenti

  1. Ferruccio scrive:

    Su Repubblica hanno scritto che sono due pazzi. Mai visti due pazzi che operano insieme. Va bene non sbilanciarsi nell’attribuire identikit affrettati sostenendo per esempio che siano islamici (cosa molto probabile di questi tempi) satanisti o malavitosi ma allora non dovrebbero neppure dire pazzi visto che non si sà… Fortuna che c’è tempi…

  2. Enrico Z scrive:

    La Boldrini, Renzi, Hollande, Merkel, vogliono farci ammazzare tutti. Infatti l’unica cosa che sanno dire “conviveteci”. In pratica crepa, zitto e per dovere civico non dovete nemmeno avere paura.

    Mentre si crepa per strada quel cretino di Saviano va a dire in giro che la cammabis rafforza lo stato islamico….mica quelli come loro hanno rafforzato lo stato islamico….che li hanno fatti arrivare qui ad ammazzarci come mosche….il divieto di cannabis hai capito? E tanto per metterla dal punto di vista economico, così invece del petrolio, dagli islamici compreremo pure a Cannabis.

    Saviano idiota.

    • Ferruccio scrive:

      Saviano parla di droga? È lui la droga imbonitrice dei popoli. Spero che nessuno prenda sul serio un mediocre che scrive libri sulla mafia scopiazzando dalle pubblicazioni di veri esperti accademici.

  3. Enrico Z scrive:

    Sti islamici so tutti pazzi….ahò…ma non é che per caso é l’Islam e Allah a farli diventare pazzi?

  4. Enrico Z scrive:

    Se dobbiamo vivere “sottomessi” megio sottomessi ad una dittatura a nostro favore che a quella della Boldrini e di Allah.

    Spero che l’Italia partorisca personaggi in grado di soffocare qualunque voce come quella della Boldrini stia cooperando alla nostra morte fisica e dei nostri bambini.

    Gender, Islam …..ci avete scassato le balle. Meglio antidemocratici che in vostra compagnia.

  5. Edo scrive:

    Giannino, ti avanza un’arma?

  6. Rolli Susanna scrive:

    Dio ci ha dato una bocca per parlare e dire,oltre alle preghiere, come stanno le cose e chiamarle col vero nome. In Oriente sono anni che sta accadendo quel che ha iniziato a succedere qua, e tutti han fatto orecchie da mercante…..ed ora, che ci siam dentro noi, la situazione è la stessa: orecchie da mercante.
    Perchè se ci sono persone disposte a farsi ammazzare pur di ammazzare l’innocente, bisogna mettersi in testa che c’è qualcosa che non quadra e che si deve cambiare il cambiabile, se non è troppo tardi.

  7. Rolli Susanna scrive:

    Dio ci ha dato una bocca per parlare e dire,oltre alle preghiere, come stanno le cose e chiamarle col vero nome. In Oriente sono anni che sta accadendo quel che ha iniziato a succedere qua, e tutti han fatto orecchie da mercante…..ed ora, che ci siam dentro noi, la situazione è la stessa: orecchie da mercante.
    Perchè se ci sono persone disposte a farsi ammazzare pur di ammazzare l’innocente, bisogna mettersi in testa che c’è qualcosa che non quadra e che si deve cambiare il cambiabile, se non è troppo tardi.

    • paolab scrive:

      susanna, esattamente lei cosa cambierebbe?

      • Rolli Susanna scrive:

        Sono cristiana, propongo un cristianesimo più vero a tutti gli europei, ma non basta; se fuori ci son le zanzare che vogliono entrare in casa a rovinarti la serata per pungerti metti su una bella zanzariera e loro se ne stan fuori, se le farfalline volessero entrare nessun problema, ma le zanzare quelle no, stan fuori perchè hanno cattive intenzioni. E’ semplicissimo! Se un uomo cerca moglie ma quella ragazza non le va a genio non è costretto a prenderla in moglie, se ne va e la lascia in pace; se la nostra Fede li disturba, prego, andare!
        Inoltre, leggete “Siate semplici come le colombe ma astuti come serpenti” – Matteo 10,16….

        • Filippo81 scrive:

          Ma infatti Susanna ,nessuno li ha costretti a venire in Europa, emigrino verso i paesi islamici come arabia saudita.qatar, kuwait,ecc ricchissimi e sottopopolati,staranno meglio loro e staremo meglio noi ,soprattutto!Purtroppo non è una naturale “migrazione”ma una invasione, ripetiamocelo fino alla nausea !

        • paolab scrive:

          gentile susanna, quindi, se ho capito bene, il cristianesimo più vero che lei propone è chiudere le frontiere indiscriminatamente alle persone che vengono da paesi islamici? o a tutti e soli gli islamici? oppure farebbe distinzioni? e come? oppure ritiene che proprio non dovrebbero arrivare rifugiati e immigrati tout court?

          • felpa scrive:

            Cristiano è anche usare bene la ragione. Al momento, frenare il flusso di migranti è il minimo. Il buonismo, che vuole sia la sicurezza che il liberi tutti, è contraddittorio e non è cristiano, perché non vuole il bene né del ricevente, né dei Paesi di provenienza, che perdono giovani.

          • Rolli Susanna scrive:

            Troverai la mie risposte nel CCC, sai cos’è? Catechismo Chiesa CAttolica. E legga anche un poco di Biffi, il Cardinale, che fa tanto bene alcuore. Grazie.

  8. Filippo81 scrive:

    Un’ altra tragedia compiuta dagli islamisti,come al solito stampa, tv e autorità prima di ogni cosa diffondono comunicati in cui si afferma che l’islamismo non c’entra,ma bensì si tratta di “pazzi”….Come trasparenza nell’informare l’Occidente sta diventando come l’arabia saudita o il qatar !

    • Ferruccio scrive:

      Toh! Repubblica ha sbagliato ed io avevo ragione: i due “pazzi” erano islamici. Sono più sveglio del direttore di una testata giornalistica letta da 3,5 milioni di italiani…

  9. Antonio scrive:

    Se ci pensiamo, la militanza sotto il Califfato in Oriente e la militanza sotto l’agenda Lgbt in Occidente sono due apparenti opposizioni che incarnano un unico gigantesco sforzo (jihad) di “riforma” dell’uomo. L’unico ostacolo sono i sacerdoti e allora partono dalla loro eliminazione, tra poco arriveranno a noi.

    • Daniele scrive:

      Chi ha sempre in mente la militanza lgbt anche quando non c’entra una cippa come in st’articolo mi ricorda un po’ quando io ero a dieta per perdere un po’ di peso e avevo sempre in mente la roba dolce. A cercare parcheggio, in fila in banca, e cosi’ via. Stesso indomabile nervoso verso i miei amici che potevano strafogarsi di dolci senza mettere su un chilo!

      Ti capita mai di provare rabbia contro i gay se non trovi parcheggio? Se fuori fa troppo caldo? se vai in banca e c’e’ troppa fila? Se giochi al lotto e non vinci? Se i vicini hanno la televisione troppo alta?

      • danieleL scrive:

        Daniele ti ringrazio del tuo contributo, fa piacere che ci sia qualcuno che non parli di gay.

  10. Sebastiano scrive:

    “…François Hollande, intervenuto sul luogo dell’attentato, ha dichiarato: «Dobbiamo combattere lo Stato islamico con ogni mezzo possibile»…”
    Buffone, inizi a fare pulizia in casa sua. E già che c’è si faccia un esamino di coscienza riguardo alla marmaglia che ha accolto a braccia aperte, con tanto di aiuti economici, e senza sapere neppure il nome di chi si è portato in casa.
    Più o meno le stesse cose che sta facendo l’altro buffone, quello al di qua delle alpi.

  11. Tigrin della Sassetta scrive:

    I laicones colgono spesso la ghiotta occasione per sentenziare, scuotendo l’aerata capoccia, che “le religioni sono tutte uguali”.
    Non si rendono conto, i poveretti, che con queste frasi che credono ad effetto fanno solo la figura degli ortolani.
    Infatti le religioni son tutte uguali col cavolo.
    Se mi si chiede di fare un esempio di “integralista” cristiano io penso a San Francesco o a Santa Teresa di Calcutta.
    Un maomettano a chi pensa?

    • Rolli Susanna scrive:

      BEllo!!

    • paolab scrive:

      veramente io, se penso a san francesco, penso a un cristiano integrale. se penso a un cristiano integralista, per esempio, penso agli antiabortisti statunitensi che ammazzano i medici abortisti. la differenza tra un cristiano integrale e uno integralista è: il cristiano integrale è tutto teso a essere cristiano lui (certo, san francesco ci è pure riuscito); il cristiano integralista è tutto teso a far vivere gli altri come lui pensa debba vivere un cristiano.

      • Tigrin della Sassetta scrive:

        Giusta osservazione: come ha fatto notare un suo simpatico collega, a differenza di voi eruditi wikipedici io non conosco l’italiano e minimizzo (sbagliando) la differenza tra “integrale” e “integralista” confondendo chi persegue la coerenza tra una religione e la sua esistenza e chi aspira a un totalitarismo religioso.
        Tuttavia chi ammazza perseguendo un totalitarismo cristiano lo fa in aperta e inequivocabile contraddizione con la dottrina che vorrebbe imporre, la quale prevede di amare i nemici e il libero arbitrio, chi ammazza perseguendo un totalitarismo islamico, invece, lo fa coerentemente alle istruzioni del Profeta.
        Perciò, anche doverosamente chiarita la differenza tra integrale e integralista, le religioni restano “tutte uguali” col cavolo, che peraltro contiene pure lui molte fibre.

        • paolab scrive:

          temo tuttavia che solo la nostra ignoranza su cosa sia il “vero” islam possa produrre una frase come la sua, cioè che “chi ammazza perseguendo un totalitarismo islamico lo fa coerentemente con le istruzioni del profeta”. insomma c’era chi diceva che i cristiani mangiavano carne umana, fraintendendo la nostra fede nell’eucarestia. quindi fossi in lei non mi permetterei un’affermazione come quella che ha fatto, che non è innocente ma proprio la radice dell’intolleranza. poi no, le religioni non sono tutte uguali. ma gli integralismi sì. le consiglio vivamente di parlare con qualche persona di fede islamica per capire di più ed evitare giudizi come questi, di cui posso solo sperare che lei non colga la falsità, l’offesa e la mancanza di carità (last but non least, visto che rivendica la superiorità del cristianesimo, per il quale senza la carità la fede non è nulla)

          • Tigrin della Sassetta scrive:

            Lei ha ancora una volta ragione: l’ignoranza in occidente su cosa sia veramente l’islam è un fatto acclarato. Ancor più ragione ella ha ad esser prudente nelle affermazioni sull’islam data l’ignoranza di cui sopra.
            Io però, per personali ragioni culturali ed esperienziali, ho avuto la ventura di emanciparmi a mie spese dall’ignoranza dell’Islam che affligge l’occidente secolarizzato, imbelle e buonista di cui lei si fai efficace portavoce.
            Perciò si rassicuri: le affermazioni che faccio le faccio a ragion veduta e le sue boldrinate (o galantinate, faccia lei) da bempensante le riservi per altre occasioni più propizie o per altre platee meglio disposte ad ascoltarle.
            Se pure lei desidera liberarsi dall’ignoranza che lamenta cominci a leggersi, dalle fonti che desidera, la vita di Maometto e la confronti con quella di quel Tale di Nazareth.
            Poi magari ne riparliamo.

            • Sebastiano scrive:

              E nel frattempo potrebbe persino leggersi il Corano (integralmente, non solo i versetti edulcorati), ricordandosi per benino che il 99% degli islamici ritiene questo testo non interpretabile né contestualizzabile storicamente.
              Già che c’è, può magari ricordarsi che questa stessa proposta la fece a Ratisbona Benedetto XVI, ricevendone una montagna di ingiurie sia da tutto il mondo islamico sia dalla stragrande maggioranza della stampa laicista, quella stessa che ora invoca a gran voce le stesse cose.

              • Rolli Susanna scrive:

                Potrei aggiungere anche io qualcosa, ragazzi? Aggiungerei gli scritti dei santi, tra i quali il non lontanissimo nel tempo SAN GIOVANNI BOSCO, sui maomettani; si sa che anche i santi son fuori moda!, tuttavia!!

            • paolaL scrive:

              se, buonanotte, paolab, vai a spiegare a questi integralisti cattolici tutta la tua scienza infusa, fatica sprecata, ci vorrebbero anni e anni e anni di spiegazioni e citazioni di vangelo e bibbia a sproposito, ma chi te lo fa fare, sei pure in là con gli anni, piuttosto che paghino le tasse per il tuo fine vite, fino all’ultimo timbro
              e diglielo che non bisogna dare addosso a nessuno, bisogna volersi bene, non insultare, a questi fessi , asini e bigotti

              • diabolik scrive:

                arivaffanc..o! ahahahah

                • paoleelle scrive:

                  diabolik, ce l’hai con noi paole ?
                  non ti permettere, che tu la nostra cultura religiosa, dalla bibbia, ai padri della chiesa, a giussani , a chesterton , te la sogni proprio
                  per non parlare della nostra conoscenza approfondita di hitler
                  siete solo degli integralisti, intolleranti, pieni di falsità, che offendete tutte le altre religioni e , soprattutto, mancate di carità, non come noi

                  • paolab scrive:

                    gentile omonima, non mi tiri in mezzo. se voglio, parlo da me. grazie

                    • paolawikipedia scrive:

                      gentile paolab ho solo ripetuto le sue illuminate parole che lei è piena d’amore e di carità verso questi integralisti intolleranti e gli spiega tutto di don giussani e di dostojeski e della bibbia e del vangelo che lei ama e studia per far capire a questi integralisti e intolleranti che bisogna essere pieni d’amore e di carità come lei che sa tutto pure di Hitler anzi sa tutto di tutto di tutto santa wikipedia

        • Rolli Susanna scrive:

          Forte!!

      • Rolli Susanna scrive:

        Lo sai, vero, che San Francesco si recò dal Sultano -che non era cristiano, giusto? Poi, finchè un cristiano integralista -come lo definisci tu- è tutto teso ecc ecc non vedrei nessun problema, lo vedrei, invece, se fosse tutto teso con una sciabola in mano, eda a quel punto cesserebbe di essere un cristiano, perchè la conversione non è oprea d’uomo ma intervento della Grazia di Dio nel cuore dell’uomo…il cristiano è strumento nelle mani di Dio, del quale Egli si serve per. Speriamo bene, cioè speriamo di aver spiegato un poco…mah!

      • GDL scrive:

        paolab hai ragione non si ammazzano i medici abortisti che ne saranno stati ammazzati almeno cinque o sei in trent’anni mentre i bambini ammazzati dai medici abortisti sono stati solo alcune decine di milioni e noi siamo tutti tesi a dire come debbano essere i cristiani quando i bambini li vogliamo ammazzare cristiani o non cristiani come te che non sei integralista e li vuoi ammazzare tutti
        sia che siano musulmani sia che siano cattolici
        tu sì che sei una cristiana integrale non come questi integralisti che vanno ad ammazzare i medici abortisti negli usa e tu tutto il giorno tesa a cercare su wikipedia cose da infilare in questi bigotti che non vivono da cristiani integrali come te che da cristiana integrale non puoi non essere a favore dell’aborto di musulmani e cristiani

  12. Vale scrive:

    Agosto 1480: i turchi ottomani entrano nella cattedrale della cara otranto assediata e sgozzano il vescovo pendinelli, portando poi in giro per la città la sua testa conficcata su un palo a mo’ di trofeo e di monito.
    Luglio 2016: in una cittadina francese due musulmani sgozzano un sacerdote durante la Santa Messa del mattino, registrando appagati tutta la macabra scena che, qualora non fossero morti, avrebbero probabilmente postato sui media a mo’ di vittoria e di monito.
    Nulla da aggiungere…

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line è una suv compatta per chi va sempre di corsa ma non per questo manca di praticità. Si parte da 46.000 euro.

L'articolo Prova Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line proviene da RED Live.

Mentre tutti sono sotto l’ombrellone, la Casa varesina presenta le ultime due moto che mancavano all’appello dell’Euro4: le F3 (675 e 800) e la Dragster 800 RR. E con l’occasione…

L'articolo MV Agusta F3 e Dragster 800 RR Euro4 proviene da RED Live.

La fame del colosso indiano Bajaj sembra non avere fine: dopo aver conquistato il 49% del Gruppo KTM, ora punta a un noto Marchio inglese. Nasce così la partnership (commerciale) Triumph e Bajaj

L'articolo Triumph e Bajaj, insieme per le piccole proviene da RED Live.

Black Jack, come il gioco d’azzardo che coinvolge banco e giocatori. In questo caso, però, il ruolo del casinò viene interpretato dalla Opel e l’oggetto del desiderio non è il classico “21”, bensì la city car Adam in edizione speciale. L’inedito allestimento Black Jack, che esalta l’inclinazione alla personalizzazione tipica dell’utilitaria tedesca, porta in dote […]

L'articolo Opel Adam Black Jack: scommessa vinta proviene da RED Live.

Dopo il successo ottenuto con la 300, Beta allarga ulteriormente la gamma delle enduro “facili”: ora è il momento della Beta XTrainer 250, moto facile per alcune soluzioni ma comunque capace di grandi cose

L'articolo Beta Xtrainer 250 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana