Google+

Cina, partito comunista: «Non vogliamo distruggere le chiese ma i cristiani sono cresciuti in modo eccessivo»

aprile 12, 2014 Redazione

Il partito ha ordinato la distruzione di 12 chiese a Zhejiang, oltre alla rimozione delle croci dagli edifici perché «troppo vistose»

cina-wenzhou-cristianiIl partito comunista cinese ha negato di aver messo in atto una “campagna di demolizione” contro le chiese della provincia di Zhejiang. I membri locali del partito hanno ordinato la demolizione di almeno 12 chiese, oltre alla rimozione delle croci dalla sommità degli edifici per renderli «meno vistosi».

GERUSALEMME D’ORIENTE. La scorsa settimana migliaia di cristiani cinesi hanno circondato la chiesa di Sanjiang di Wenzhou, ricca città portuale considerata la “Gerusalemme d’Oriente”, dopo che le autorità ne avevano richiesto la demolizione perché “costruita male” violando le regole, accuse rispedite al mittente dal pastore della comunità.

cina-wenzhou-cristiani1TROPPI CRISTIANI. Nonostante il partito abbia negato di voler attaccare i cristiani, in un recente discorso riportato dal Telegraph Feng Zhili, responsabile locale del partito per gli affari religiosi, ha dichiarato che «la cresciuta del cristianesimo è stata eccessiva e confusionaria». Che tradotto significa: ci sono troppi cristiani e non tutti si sono sottomessi alle strutture comuniste per praticare il loro culto.

TRE AUTONOMIE. Per essere riconosciuta, una congregazione deve appartenere al Movimento delle Tre autonomie, organismo voluto da Mao Zedong che riunisce le chiese protestanti ufficiali assicurando una moderata libertà di culto. Ultimamente però anche i protestanti ufficiali vengono perseguitati, come il caso della chiesa di Zhejiang dimostra, perché i cristiani crescono e quelli sotterranei superano di gran lunga in numero quelli ufficiali controllati da Pechino.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

4 Commenti

  1. beppe scrive:

    INSOMMA, LI TRATTANO COME SE FOSSERO FORMICHE…

    • Antonio scrive:

      noi invece i loro straccioni e la loro gentaccia fredda,avida,approfittatrice e maleducata la dobbiamo trattare coi guanti bianchi…accoglierli, dare loro diritti e welfare sociale, acconsentire alle loro arroganti pretese. E soprattutto evitare accuratamente di controllare le loro pregiate,oneste e trasparentissime attività commerciali, baluardi dell’igiene,della legalità e del sostegno al fisco italiano! Altrimenti accuse di raSSSismo a pioggia.

      • beppe scrive:

        antonio, è semplicemente il mondo alla rovescia. e c’è pure chi viene a farti la predica perchè siamo arroganti.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line è una suv compatta per chi va sempre di corsa ma non per questo manca di praticità. Si parte da 46.000 euro.

L'articolo Prova Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line proviene da RED Live.

Mentre tutti sono sotto l’ombrellone, la Casa varesina presenta le ultime due moto che mancavano all’appello dell’Euro4: le F3 (675 e 800) e la Dragster 800 RR. E con l’occasione…

L'articolo MV Agusta F3 e Dragster 800 RR Euro4 proviene da RED Live.

La fame del colosso indiano Bajaj sembra non avere fine: dopo aver conquistato il 49% del Gruppo KTM, ora punta a un noto Marchio inglese. Nasce così la partnership (commerciale) Triumph e Bajaj

L'articolo Triumph e Bajaj, insieme per le piccole proviene da RED Live.

Black Jack, come il gioco d’azzardo che coinvolge banco e giocatori. In questo caso, però, il ruolo del casinò viene interpretato dalla Opel e l’oggetto del desiderio non è il classico “21”, bensì la city car Adam in edizione speciale. L’inedito allestimento Black Jack, che esalta l’inclinazione alla personalizzazione tipica dell’utilitaria tedesca, porta in dote […]

L'articolo Opel Adam Black Jack: scommessa vinta proviene da RED Live.

Dopo il successo ottenuto con la 300, Beta allarga ulteriormente la gamma delle enduro “facili”: ora è il momento della Beta XTrainer 250, moto facile per alcune soluzioni ma comunque capace di grandi cose

L'articolo Beta Xtrainer 250 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana