arrow9 commenti
  1. Giancarlo
    May 20 - 14:57

    Non esiste il diritto di morire non si specula sul dolore altrui

  2. Luca
    May 20 - 18:10

    La schizofrenia del mondo “civile” odierno è sempre più sconvolgente: mandiamo i nostri figli in gite d’istruzione a Sonnenstein o al castello di Hartheim per mostrare gli orrori dell’Aktion T4 e poi senza alcuna vergogna cerchiamo di riproporre più o meno lo stesso con leggi nazionali.

    E’ l’autodistruzione della ragione molto prima di quella fisica. Infatti per «contribuire al miglioramento delle condizioni di vita dei bambini» si propone la morte. Che miglioramento di vita è la non vita?

    • Elena
      May 22 - 09:16

      Davvero vengono organizzate all’Italia gite di istruzione al Castello di Hartheim? Lo chiedo, perché io ci abito relativamente vicino e non lo sapevo, ma ne sarei ben contenta! A Mauthausen sì, ci sono continuamente gruppi italiani e questo ci fa onore. Siamo decisamente una delle nazioni più attente al mantenere la “memoria” peccato che poi non mettiamo in pratica ciò di cui ci siamo ricordati e presto l’eutanasia sarà accettata senza tanto scandalo anche da noi

  3. recarlos79
    May 20 - 18:56

    osannate pure pannella e i preti che lo esaltano. hanno fondato la civiltà dei mostri.

    • Toni
      May 20 - 19:04

      🙂

  4. Anonimo
    May 20 - 20:47

    […] […]

  5. Matteo
    May 21 - 00:00

    E ai maggiori immaturi no?

  6. Filippo81
    May 22 - 00:34

    Bisogna invece praticare l’eutanasia a quell’Ente dannoso che è l’unicef e sopprimerlo…insieme all’onu !

  7. […] No segundo falo sobre a aprovação da pior lei que poderia haver: […]

Temi per cellulari