Google+
Il Deserto dei Tartari
Il Deserto dei Tartari
Il blog dell'inviato speciale Rodolfo Casadei

I messaggi del blog Il Deserto dei Tartari

Il Deserto dei Tartari
L’infornata di sanzioni Ue contro Mosca appena approvata dai governi europei era inevitabile ed è appropriata: a prescindere da ogni altra considerazione di politica e di diplomazia internazionali, chi destabilizza un paese confinante armandone i ribelli con sistemi bellici così sofisticati che costoro non sono...
Il Deserto dei Tartari - Rodolfo Casadei 2 agosto, 2014
Il Deserto dei Tartari
Sabato scorso sono rimasto colpito da un articolo di Gian Micalessin sul Giornale che rievocava la storia di Anas el Abboubi, nome di battaglia Anas al-Italy, un italo-marocchino che ha trascorso l’infanzia e la giovinezza a Vobarno, in provincia di Brescia. L’agosto dell’anno scorso questo...
Il Deserto dei Tartari - Rodolfo Casadei 25 giugno, 2014
Il Deserto dei Tartari
#98933317 / gettyimages.com La stampa internazionale ha trascorso il 9 maggio contando il numero dei cannoni, dei missili a testata nucleare e dei soldati che hanno sfilato sulla Piazza Rossa, dei caccia che sono sfrecciati nel cielo, dei moscoviti ed altri russi che hanno applaudito...
Il Deserto dei Tartari - Rodolfo Casadei 9 maggio, 2014
Il Deserto dei Tartari
Per quanto riguarda la presenza del cristianesimo nel mondo, quella della recente Pasqua è stata una domenica di ritrovata unità e di paradossi, l’una e gli altri soprattutto a livello simbolico, ma non per questo i segnali sono meno importanti. Per la prima volta dal...
Il Deserto dei Tartari - Rodolfo Casadei 22 aprile, 2014
Il Deserto dei Tartari
Voi lo sapevate che la Costituzione italiana prevede la generazione di bambini di serie A e di bambini di serie B? Cioè bambini che avranno accesso a entrambi i genitori che hanno contribuito alla loro nascita da una parte, e bambini che programmaticamente e per...
Il Deserto dei Tartari - Rodolfo Casadei 10 aprile, 2014
Il Deserto dei Tartari
Anch’io, come il direttore Luigi Amicone, ho accusato il colpo dell’entusiastica recensione che Repubblica ha dedicato al libro dell’anglo-indiana Aarathi Prasad su concepimento e maternità nell’epoca della tecnoscienza. Lui ha voluto denunciare la propagandistica confusione che libro e recensione intrattengono fra la libertà che l’utero...
Il Deserto dei Tartari - Rodolfo Casadei 13 febbraio, 2014
Il Deserto dei Tartari
Non sono un competente di opere liriche, le ascolto volentieri senza pretendere che il mio piacere o dispiacere possano avere una qualche rilevanza come giudizio per altri. Ma mi hanno colpito le reazioni alla regia de La Traviata che ha aperto la stagione della Scala...
Il Deserto dei Tartari - Rodolfo Casadei 12 dicembre, 2013
Il Deserto dei Tartari
Cose del genere non se le sognavano neanche in Unione Sovietica. I diritti degli ebrei e dei musulmani non erano certamente esaltati nei paesi comunisti, ma nemmeno Stalin o Ceausescu hanno mai immaginato di fare quello che l’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa (Apce) vorrebbe che...
Il Deserto dei Tartari - Rodolfo Casadei 2 ottobre, 2013
Il Deserto dei Tartari
Che bello che ci sia un uomo, un inviato speciale, come Domenico Quirico. Che bello che si confessi cristiano. In realtà è sempre bastato leggere i suoi reportage dall’Africa e dal Medio Oriente per rendersene conto, senza bisogno che lo esplicitasse, come ha fatto ultimamente...
Il Deserto dei Tartari - Rodolfo Casadei 11 settembre, 2013
Il Deserto dei Tartari
Delusione, delusione, delusione. Soddisfazione. Tre delle quattro nomine a senatore a vita compiute dal presidente Giorgio Napolitano fanno davvero arrabbiare. Fa eccezione quella di Giorgio Rubbia, il penultimo premio Nobel scientifico italiano (l’ultimo fu Rita Levi Montalcini nel 1986, se non si vuole considerare Ricardo...
Il Deserto dei Tartari - Rodolfo Casadei 30 agosto, 2013
Pagine:12345678»

L’Osservatore Romano

L'Osservatore Romano

Tempi Motori – a cura di Red Live

Dal 2 al 7 settembre l'appuntamento per tutti gli appassionati Harley è in Austria, sul lago di Faaker See

Vintage ma con qualcosa in più, BMW R nineT e Honda CB1100 offrono due punti di vista differenti sul tema delle moto classiche. Più sportiva la BMW, più comoda la Honda

Viene realizzata ai giorni nostri, ma è quanto di più simile a una Granturismo degli Anni ’50. Adotta un 2.0 Alfa Romeo a carburatori da 170 cv e raffinate sospensioni push-rod. Telaio tubolare e carrozzeria in alluminio aiutano a contenere il peso in 820 kg

La nuova vettura da competizione della Casa della Régie mutua dalla sportiva Nissan GT-R il V6 3.8 da oltre 500 cv, collocato centralmente. La monoscocca in carbonio è made in Dallara. Cambio sequenziale a 7 marce e sospensioni regolabili. Per aspiranti professionisti

Speciale Nuovo San Gerardo