Google+

Per fare una foto con Monti bisogna avere la fedina penale pulita

dicembre 31, 2012 Correttore di bozze

FREDDURE. Nella sua vacanza a Venezia, il premier uscente Mario Monti ieri si è lasciato andare a qualche battuta: a una turista che gli ha domandato una fotoricordo, il Professore ha risposto: «Ok, basta che non abbia carichi penali pendenti», facendo sorridere i presenti.
La Repubblica

PIÙ GUATEMALA PER TUTTI. Ingroia e Grasso. Come valuta il passaggio diretto dalla toga alla politica? «A nessuno può essere negato il diritto di elettorato passivo, pur se ritengo che (…) l’introduzione di una fase-cuscinetto rispetto al momento dell’accesso in politica e rispetto a quello del rientro in magistratura (…) metterebbe al riparo i magistrati da qualunque strumentalizzazione».
Paola Severino, ministro della Giustizia, intervistata da Liana Milella, la Repubblica

MEGLIO MAI CHE TARDI. Grasso non vestirà più la toga. Eccessivo o corretto? «Molto corretto, anche se più facile per chi è vicino all’età pensionabile».
Paola Severino, ministro della Giustizia, intervistata da Liana Milella, la Repubblica

L’HAI DETTO. La discesa in campo delle toghe non dimostra che sulla giustizia la politica non ha dato le risposte giuste? «Se fosse vero vorrebbe dire che anche i magistrati che si sono candidati nelle scorse legislature hanno fallito…».
Paola Severino, ministro della Giustizia, intervistata da Liana Milella, la Repubblica

LA FAMOSA IMPERSONALITÀ DI INGROIA. Le indagini, come sulla trattativa Stato-mafia, subiranno danni? «Nel nostro ordinamento, oltre al principio della separazione dei poteri, vige quello dell’impersonalità dell’esercizio della funzione di pm».
Paola Severino, ministro della Giustizia, intervistata da Liana Milella, la Repubblica

LA FAMOSA IMMAGINE DI INGROIA. Egregio direttore, il titolo della mia intervista di ieri (“Lasciare il posto in Guatemala danno d’immagine per l’Italia”) non corrisponde esattamente al mio pensiero, che il testo riferisce esattamente così: “L’interruzione dà indubbiamente problemi anche di immagine. Ingroia saprà bene come affrontarli”.
Gian Carlo Caselli, la Repubblica

I FAMOSI NOMI FORTI DI INGROIA. C’è anche Milly Moratti tra i nomi forti della società civile che Ingroia ha citato come suoi simpatizzanti (o candidati).
Corriere della Sera

LARGO AI GIOVANI. Già il 2 gennaio tuttavia, con i risultati delle parlamentarie acquisiti, si decideranno i capilista. Bersani pensa a giovani segretari regionali come il toscano Andrea Manciulli, ma anche a Franco Marini in Abruzzo, a Beppe Fioroni, a Rosy Bindi in Calabria, a Andrea Orlando in Liguria insieme con Lorenzo Basso.
Giovanna Casadio, la Repubblica

SE MAI DI UN SOLO GIORNALE. La politica disinteressata, diversamente da quanto dice il cardinale Bagnasco, non è appannaggio di un solo uomo né di un solo partito.
Massimo Mucchetti, giornalista del Corriere della Sera, intervistato da Federico Fubini, giornalista del Corriere della Sera, sulla sua candidatura nel Pd

UN PO’ MENO IL POVERO ALONSO. Nella mia professione sono abituato a correre per vincere e così credo il presidente Monti.
Luca Cordero di Montezemolo intervistato da Roberto Mania, la Repubblica

FELIPE MASSA DI MONTEZEMOLO. Italia Futura si appresta a trasformarsi in qualcosa di molto più ampio e diverso, di cui non sarò io il leader.
Luca Cordero di Montezemolo intervistato da Roberto Mania, la Repubblica

QUESTA SEGNATEVELA Dobbiamo essere chiari su un punto: per nessuna ragione la pressione fiscale potrà essere aumentata.
Luca Cordero di Montezemolo intervistato da Roberto Mania, la Repubblica

CANDIDATI LIGHT. «Berlusconi si faccia da parte, e accetti la nostra proposta (…) indichi un altro candidato. Perfino la Coca Cola, che è il prodotto più venduto nel mondo, a un certo punto si è dovuta inventare la versione light». Lei ha qualche idea? (…) «Sto facendo lavorare la fantasia, mi rendo conto che è fantapolitica…». Coraggio. «Giuliano Ferrara»
Roberto Calderoli intervistato da Rodolfo Sala, la Repubblica

GIANNETTO CHI? «Il giorno dopo il suo discorso di Natale, capito che Monti faceva sul serio, decidemmo di muoverci ufficialmente». Come? «Telefonando a Palazzo Chigi e chiedendo, formalmente, di essere ricevuti». Risposta? «Zero… Come non esistessimo».
Oscar Giannino intervistato da Fabrizio Roncone, Corriere della Sera

ORA SÌ CHE È TUTTO SCASSATO. Il crac di Napoli al buio. Senza soldi saltano i servizi. Pochi autobus, treni a singhiozzo, sanità in crisi.
Titolo e sommario del Corriere della Sera

NONCHÉ PER L’AZZURRO DEI CAPELLI. Visto da vicino, il volto notissimo di Rita Levi Montalcini colpiva per il colore verde acqua degli occhi e per la bellezza dei gioielli.
Aldo Cazzullo ricorda Rita Levi Montalcini, Corriere della Sera

NON CI RESTA CHE IL CALCIO. (Al cenone di Capodanno, ndr) bisogna essere prudenti. Religione e politica sono argomenti ad alto rischio perché forieri di suscettibilità. Pure il sesso, inteso come pettegolezzo condiviso con i vicini di tavolo può creare situazioni imbarazzanti.
Sibilla della Gherardesca, «gran signora di comunicazione (Pitti Immagine) e di casato», intervistata da Gianluigi Paracchini sui temi di conversazione per il cenone di Capodanno, Corriere della Sera

SAI, STANOTTE HO SOGNATO CHE MORIVI. Quale può essere allora un buon argomento di conversazione? «Parlare dei nostri sogni, delle nostre passioni, siano una nuova motocicletta o un viaggio a Capo Horn. Non importa se riusciremo ad averli. Sognare fa star bene ed è gratis».
Gianna Schelotto, psicologa, intervistata da Gianluigi Paracchini sui temi di conversazione per il cenone di Capodanno, Corriere della Sera

A STRONZI. A prescindere dai temi, buona educazione vuole che si cerchi di rivolgere la parola un po’ a tutti.
Gianluigi Paracchini sui temi di conversazione per il cenone di Capodanno, Corriere della Sera

MANCA SOLTANTO QUALCHE MEZZA STAGIONE. Basta una battuta anche di maniera («… manca soltanto mezz’ora eh?») o un cenno amichevole.
Gianluigi Paracchini sui temi di conversazione per il cenone di Capodanno, Corriere della Sera

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Se l’elettrico costituisce il futuro della mobilità, la tecnologia ibrida plug-in è figlia del presente. Rappresenta infatti la massima espressione del compromesso tra propulsione tradizionale e a zero emissioni. Un’auto ibrida plug-in non è altro, del resto, che un’auto ibrida, quindi dotata di un powertrain composto dall’interazione tra due motori – il primo a combustione […]

L'articolo Hyundai Ioniq Plug-in: praticamente astemia proviene da RED Live.

She’s back. Dopo quasi vent’anni d’assenza, la BMW Serie 8 è di nuovo tra noi. La coupé di Monaco, destinata a collocarsi al vertice della gamma del costruttore tedesco, arriverà nelle concessionarie nel 2018, ma le linee sono già state svelate in occasione del Concorso d’eleganza di Villa d’Este. Chiamata a sfidare rivali blasonate quali […]

L'articolo BMW Serie 8: classe cattiva proviene da RED Live.

Un accessorio può fare la differenza? Snob Milano, giovane realtà della provincia di Varese, ne è convinta. E difatti rimpolpa il suo catalogo, già ricco di occhiali da sole e da vista, con le due nuove maschere da moto Café Bubble e Café Flat, ricercate nel design e nei contenuti tecnici.  I punti in comune  Amate […]

L'articolo Snob Milano Café Bubble e Café Flat proviene da RED Live.

Il Wörthersee Meeting, vale a dire il più grande raduno tuning dedicato alle vetture del Gruppo VW, è da sempre una ghiotta occasione per i dipendenti della Casa tedesca per mostrare al mondo delle concept che, spesso, anticipano i modelli destinati a entrare in produzione. Così è avvenuto per la Golf GTI Clubsport. E così […]

L'articolo VW Golf GTI First Decade: la prima volta dell’ibrido proviene da RED Live.

La SUV nipponica si rinnova puntando su di una linea aggressiva e un telaio dalla superiore rigidità torsionale. Confermata la gamma motori che ai benzina 2.0 e 2.5 vede affiancarsi un 2.2 td. Debutta il sistema G-Vectoring Control.

L'articolo Mazda CX-5: a me gli occhi proviene da RED Live.

Strategie di Content Marketing - Video Academy di MailUp - banner iscrizione
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana