Google+

Papa Francesco incoraggia le suore che si oppongono a Obama

settembre 24, 2015 Redazione

Stranamente – “stranamente” per modo di dire – i media italiani hanno dato poco rilievo a un fatto piccolo, ma significativo, avvenuto ieri a Washington durante la visita di papa Francesco negli Stati Uniti. Il Pontefice, infatti, ha trovato il tempo fra i tanti impegni ufficiali di visitare il convento delle Piccole Sorelle dei Poveri.
Una visita non casuale, ha spiegato padre Federico Lombardi, portavoce della Sala stampa vaticana, con cui il Santo padre ha voluto sostenere le religiose nella loro battaglia civile. Le stesse suore hanno poi raccontato che il Pontefice le ha rincuorate e incoraggiate a proseguire sulla strada intrapresa.

FIERE OPPOSITRICI. Di quale battaglia stiamo parlando? Sì, sempre dell’opposizione dei cattolici all’Obamacare, anche se qui in Italia si preferisce sottolineare la grande “sintonia” tra Barack Obama e Francesco. In realtà, le cose paiono stare un po’ diversamente e il “fuori programma” di Francesco sembra essere un segnale. Le Piccole Sorelle dei Poveri sono infatti delle fiere oppositrici dell’amministrazione Obama, che avversano pubblicamente in merito ai provvedimenti che obbligherebbero anche gli enti religiosi a fornire gratuitamente ai dipendenti coperture assicurative per contraccettivi e farmaci abortivi.
Insomma, un altro indizio del fatto che quando l’altro giorno papa Francesco ha incalzato Barack Obama, non stava parlando della libertà religiosa calpestata su Marte, ma proprio lì, negli States.

Foto Ansa/Ap


Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

4 Commenti

  1. SUSANNA ROLLI scrive:

    Non avrebbe dovuto essere un “fuori programma”, ma ben inserito nel programma. Spiegatemi i “fuori programma”..

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Alla versione orientata all’off road dell’ammiraglia Jeep si accompagna il debutto, per Renegade, del cambio a doppia frizione DCT in abbinamento al 1.6 Mjet da 120 cv. Svelati inediti pacchetti di personalizzazione Mopar e nuove serie limitate.

Debutta a Parigi la nuova gamma elettrica della city car tedesca. Il motore a zero emissioni eroga 82 cv ed è disponibile sia per la biposto fortwo coupé/cabrio sia per la cinque porte forfour. Autonomia di 160 km e ricarica più rapida che in passato.

La berlina sportiva del Tridente può ora contare su dotazioni multimediali e di sicurezza allineate alle rivali tedesche. Il V6 3.0 biturbo della versione d’ingresso a benzina eroga 350 cv anziché i precedenti 330 cv. Debuttano i pacchetti Luxury e Sport.

Il contest musicale King Of The Flow accompagna al debutto la crossover compatta giapponese. Tra chi voterà uno degli artisti protagonisti c'è in palio proprio una Toyota C-HR

La Casa svedese torna a proporre una wagon di grandi dimensioni (4,96 metri). Al design ricercato e ai sistemi di sicurezza d’ultima generazione si affiancano moderni quadricilindrici sovralimentati a benzina e gasolio. La guida è un’esperienza sensoriale fatta di lusso e sostanza.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana