Google+

Nigeria, altra strage di Boko Haram. Sessanta persone uccise

aprile 14, 2014 Redazione


Due bombe sono esplose stamattina nell’affollata stazione degli autobus di Nyanya Motor Park, alla periferia di Abuja, la capitale della Nigeria. Secondo i primi bilanci, sono morte almeno 71 persone e altre 124 sono rimaste ferite. È il primo attentato di questo calibro nella capitale da due anni a questa parte e i sospetti sono subito ricaduto sui terroristi islamici di Boko Haram. 

Gli estremisti islamici avevano appena colpita domenica, quando hanno ucciso almeno 60 persone in diversi villaggi nella zona del Borno. Alcuni di loro sono entrati nel villaggio di Amchaka e alcuni paesi vicini, «lanciando ordigni improvvisati – riferiscono alcune fonti – all’interno delle abitazioni per incendiarle. Subito dopo hanno iniziato a sparare in tutte le direzioni sugli abitanti che cercavano di fuggire, uccidendone almeno 60 e ferendone molte altre». Secondo alcune testimonianze, i terroristi di Boko Haram avrebbero anche danneggiato alcuni pozzi artesiani, unica fonte d’acqua per la gente del posto.

Il paese, dunque, è sempre più allo sbando e il presidente Goodluck Jonathan non sembra essere riuscito a trovare un’adeguata strategia per fermare la setta islamica. Chiese bruciate, scuole distrutte, cristiani (ma anche musulmani) ammazzati con le tecniche più violente. Secondo calcoli approssimativi sarebbero almeno 1.200 le morti provocate da Boko Haram a partire dal 2009.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

1 Commenti

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La seconda generazione della berlina ibrida plug-in nipponica percorre 100 km con un litro di benzina e sino a 50 km in modalità elettrica complice la ricarica solare al tetto. Confermato il powertrain ibrido da 122 cv. La batteria si ricarica in poco più di 3 ore.

Il design richiama elementi cari sia alle sportive BMW sia alle vetture maggiormente votate all’off road. La concept bavarese anticipa una nuova SUV coupé derivata da X1 che entrerà in produzione nel corso del 2017.

Ecco le nostre proposte per un fine settimana a pedali, a motore ma non solo. Se non sapete cosa fare date un'occhiata, se sapete già cosa fare potremmo farvi cambiare idea...

In casa Nissan si volta pagina: la Micra attuale va in pensione e lascia spazio a un nuovo modello molto più filante e sportivo che debutta a Parigi. Tre i motori a catalogo, due a benzina e uno diesel.

La nuova generazione della media sportiva nipponica può contare su di un’estetica estrema, degna di un tuner. Confermata la trazione anteriore, mentre il 2.0 turbo benzina potrebbe passare da 310 a 330 cv. Nelle concessionarie nella seconda metà del 2017.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana