Google+

L’ex dimora del mecenate Sommariva ospita i maestri vetrai veneziani

luglio 8, 2013 Mariapia Bruno

Si cimentano con fiori, frutti e foglie i maestri vetrai veneziani protagonisti della mostra Giardini di vetro, inaugurata da pochi giorni presso la romantica Villa Carlotta immersa nel verde di Tramezzo e affacciata sul sempre suggestivo lago di Como. Si tratta di Lucio Bubacco, artista onirico che trae ispirazione dai bassorilievi etruschi, dalla mitologia, dalla religione, plasmando nuove forme con una tecnica espressiva unica, e di Diego Bottacin, con i suoi gioielli di ispirazione naturalistica dove l’importante non è la composizione finale, ma l’esaltazione di ogni singolo componente che la produce.

Aperta fino al 28 luglio 2013, la retrospettiva si arricchisce anche alla presenza di Silvia Rutolo, raffinata artigiana e designer della gioielleria in vetro – allieva del Maestro Bubacco – in veste di testimonial “per l’arte del vetro a lume” con il suo banco da lavoro attraverso il quale sorprende i visitatori con le dimostrazioni delle tecniche del vetro a lume, creando gioielli dal vivo ispirata dal contesto naturale dell’antica dimora del collezionistaSommariva.

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Debutta in Brasile la nuova generazione della SUV americana di medie dimensioni. Attinge allo stile dell’ammiraglia Jeep, non rinuncia a una discreta propensione all’off road e può contare su di una ricca dotazione multimediale e di sicurezza. In Europa nel 2017.

La concept car Trezor mostra al Salone di Parigi come potrebbero essere le Renault sportive di domani: elettriche, connesse e a guida anche autonoma

Lo step da 120 cv del 1.6 td Fiat è ora abbinabile alla trasmissione a doppia frizione DCT a 6 rapporti. La nuova dotazione, proposta al probabile prezzo di 1.900 euro, è dedicata alla famiglia Tipo e alla crossover 500X.

Per la nuova stagione i tecnici si concentrati soprattutto sulle prestazioni del motore. Grazie al lavoro di sviluppo, il grosso monocilindrici guadagna 6 cv e 3 Nm.

La compatta elettrica francese adotta un nuovo pacco batterie da 41 kWh che porta a 400 km l’autonomia. Debuttano il ricercato allestimento Bose e i servizi Z.E. Trip e Z.E. Pass per semplificare la ricarica presso le colonnine pubbliche. Prezzi da 25.000 euro.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana