Google+

Giorgio de Chirico in mostra Palazzo Magnani, Reggio Emilia

marzo 1, 2011 Mariapia Bruno

E’ un percorso espositivo completo, composto da 60 dipinti e 20 tra schizzi e acquerelli quello presentato a Palazzo Magnani di Reggio Emilia, che racconta la storia personale e creativa di Giorgio de Chirico (Volos, 1888 – Roma, 1978), quel grande e “magico” inventore metafisico che è riuscito – come pochi – a trasmettere attraverso le proprie opere l’essenza e le sensazioni più profonde dell’uomo, anche senza rappresentarlo nella sua fisicità. Sono infatti anonimi manichini, statue senza volto, serafiche muse, arianne e oracoli i protagonisti delle sue enigmatiche composizioni in cui domina il rifiuto dell’antropomorfismo, la desolazione del vuoto e una nuova percezione dello spazio e di un tempo immobile che sembra non scorrere più.

 

Fin dalle prime opere, come il Tempio di Apollo a Delfi (1909-1910) e l’Enigma della partenza (1914) – interessanti poiché a far da sfondo c’è una nuova tipologia di piazza, intesa non più come luogo di incontro di anime, ma come perimetro inabitato da qualunque forma umana -, alle successive, come Mobili nella Valle (1927), fino alle più tarde Le Maschere (1973), De Chirico ci proietta in luoghi silenziosi e metafisici, e anche quando sceglie di inserire come protagonisti esseri viventi come in Cavalli in riva al mare (1930) e nei Gladiatori, la sensazione che se ne trae è sempre quella dell’intangibile, dell’immobile e dell’incorruttibile. Immersi in questi paesaggi mitici in cui anche gli oggetti reali e quotidiani, come le poltrone, le ringhiere, le stesse nostre case, vengono privati della quotidiana funzione che hanno nella vita “terrena”, non possiamo far altro che lasciarci coinvolgere da questa meravigliosa trance pittorica e farci guidare in un viaggio ai confini di tutto ciò che è (spesso solo apparentemente) razionale e reale. Per vedere “Giorgio de Chirico. Dipinti 1910-1970. Un maestoso silenzio”c’è tempo dal 5 marzo al 1° maggio 2011.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.