Google+

Fotografia – Alla ricerca di una identità cecena negli scatti di Davide Monteleone

novembre 27, 2013 Mariapia Bruno

«La prima cosa che si vede arrivando nella capitale è un grande cartellone in cui è scritto ‘Grazie Ramzan per Grozny’. Una sorta di souvenir che il presidente Kadyrov si è concesso per aver rimesso in sesto il Paese». Sono queste le parole con cui il fotografo italiano trentanovenne Davide Monteleone, vincitore della quarta edizione del Carmignac Gestion Photojournalism Award (il premio per il fotogiornalismo creato dalla Fondation Carmignac nel 2009) accenna al primo impatto lasciatogli dalla Cecenia una volta atterrato nella sua capitale. Perché è proprio la Repubblica autonoma cecena il tema di questa edizione: un paese dove si conosce il significato più duro della parola violenza, che ancora oggi soffre le conseguenze dei più recenti conflitti (Prima 1991-1996 e Seconda guerra cecena 1999-2009).

 Gli scatti di Monteleone, realizzati tra il dicembre 2012 e l’aprile 2013, raccolti in un dossier dal titolo Spasibo,raccontano il volto di un popolo in cerca di una propria identità, e saranno visibili presso la Chapelle de l’Ercole des Beaux-arts di Parigi fino al prossimo 4 dicembre. A spiccare tra le più rappresentative, la fotografia che immortala le forze armate allineate in una piazza apparentemente semideserta durante il X anniversario del Giorno della Costituzione. Sullo sfondo le cinque splendenti torri di Grozny City, il cuore della ricostruzione della città e il simbolo di una rinascita dopo la distruzione avvenuta all’inizio del nuovo millennio.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

2 Commenti

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Debutta a Parigi la nuova gamma elettrica della city car tedesca. Il motore a zero emissioni eroga 82 cv ed è disponibile sia per la biposto fortwo coupé/cabrio sia per la cinque porte forfour. Autonomia di 160 km e ricarica più rapida che in passato.

La berlina sportiva del Tridente può ora contare su dotazioni multimediali e di sicurezza allineate alle rivali tedesche. Il V6 3.0 biturbo della versione d’ingresso a benzina eroga 350 cv anziché i precedenti 330 cv. Debuttano i pacchetti Luxury e Sport.

Il contest musicale King Of The Flow accompagna al debutto la crossover compatta giapponese. Tra chi voterà uno degli artisti protagonisti c'è in palio proprio una Toyota C-HR

La Casa svedese torna a proporre una wagon di grandi dimensioni (4,96 metri). Al design ricercato e ai sistemi di sicurezza d’ultima generazione si affiancano moderni quadricilindrici sovralimentati a benzina e gasolio. La guida è un’esperienza sensoriale fatta di lusso e sostanza.

L'Honda X-ADV potrebbe diventare capostipite di un nuovo genere: quello degli scooter medi con vocazione da giramondo. Nelle piccole cilindrate, però, il matrimonio tra scudo e tassello funziona già da molto tempo, come insegna il Booster

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana