Google+

Dossier – Quelle origini che legano arte e galassie

dicembre 4, 2014 Mariapia Bruno

1. Alberto_BurriSpesso e volentieri è la curiosità ad agevolarci la strada verso la conoscenza, che sia questa letteraria, scientifica, artistica o tecnica. E per capire a fondo qualsiasi argomento è necessario partire dall’origine. E’ l’idea che muove la retrospettiva IN PRINCIPIO. Dalla nascita dell’universo all’origine dell’arte, aperta fino al 6 aprile 2015 presso il Complesso Monumentale del Broletto di Novara, che comincia passando in rassegna tutte le simili le domande che ci poniamo per comprendere ciò che ci circonda: come è nato il cosmo? come si è originata la vita? come nasce un’idea, un’opera d’arte, un progetto, una città? Sono domande a cui spesso facciamo fatica a rispondere, ma sono necessarie per aiutarci a capire chi siamo, da dove veniamo, e dove potrebbe condurci il nostro percorso.

La nascita dell’universo, la formazione della Terra e della Luna, l’origine della vita sul nostro pianeta, l’evoluzione di alcune “specificità” umane come il linguaggio e la parola, l’arte e il mondo simbolico, sono il cuore di una mostra che si articola come un viaggio in sette ambienti all’interno dei quali ogni contenuto può essere approfondito a diversi livelli, grazie alla presenza di numerosi stimoli visivi e sonori. Accompagnano il visitatore sette interviste ai maggiori esperti delle diverse discipline che approfondiscono in modo scientifico concetti come la formazione delle galassie e dei pianeti, quella degli esseri viventi, la nascita e diffusione delle lingue, l’origine delle emozioni e dei miti, fino all’emergenza delle prime manifestazioni artistiche, dalle pareti di una grotta alle sale museali. Tra le opere d’arte, quelle del Guercino, di Burri, di Fontana, di Boetti, di Paladino, tra i cimeli, il disegni originali delle lune di Galileo Galilei e manufatti umani di milioni di anni fa.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Debutta in Brasile la nuova generazione della SUV americana di medie dimensioni. Attinge allo stile dell’ammiraglia Jeep, non rinuncia a una discreta propensione all’off road e può contare su di una ricca dotazione multimediale e di sicurezza. In Europa nel 2017.

La concept car Trezor mostra al Salone di Parigi come potrebbero essere le Renault sportive di domani: elettriche, connesse e a guida anche autonoma

Lo step da 120 cv del 1.6 td Fiat è ora abbinabile alla trasmissione a doppia frizione DCT a 6 rapporti. La nuova dotazione, proposta al probabile prezzo di 1.900 euro, è dedicata alla famiglia Tipo e alla crossover 500X.

Per la nuova stagione i tecnici si concentrati soprattutto sulle prestazioni del motore. Grazie al lavoro di sviluppo, il grosso monocilindrici guadagna 6 cv e 3 Nm.

La compatta elettrica francese adotta un nuovo pacco batterie da 41 kWh che porta a 400 km l’autonomia. Debuttano il ricercato allestimento Bose e i servizi Z.E. Trip e Z.E. Pass per semplificare la ricarica presso le colonnine pubbliche. Prezzi da 25.000 euro.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana