Google+

Benedetto XVI alla Stampa: «La mia rinuncia è valida. Assurdo speculare sulla mia decisione»

febbraio 26, 2014 Redazione

«Non c’è il minimo dubbio circa la validità della mia rinuncia al ministero petrino. Unica condizione della validità è la piena libertà della decisione. Speculazioni circa la invalidità della rinuncia sono semplicemente assurde». È il contenuto di una lettera scritta di suo pugno da Benedetto XVI e inviata al vaticanista della Stampa Andrea Tornielli.

L’ABITO BIANCO. A poco più di un anno dalla rinuncia al soglio papale, era stato ipotizzato che questa non fosse valida e che quindi il ruolo del papa emerito fosse ancora «attivo e istituzionale».
Ratzinger nega con forza queste «speculazioni» e nella breve missiva risponde anche alla domanda sul significato del mantenimento dell’abito bianco e del nome papale: «Il mantenimento dell’abito bianco e del nome Benedetto è una cosa semplicemente pratica. Nel momento della rinuncia non c’erano a disposizione altri vestiti. Del resto porto l’abito bianco in modo chiaramente distinto da quello del Papa. Anche qui si tratta di speculazioni senza il minimo fondamento».

LA LETTERA A KUNG. Infine Benedetto XVI conferma quanto il teologo svizzero Hans Kung aveva citato come parole del papa emerito contenute in una lettera a lui inviata: «Il prof. Kung ha citato letteralmente e correttamente le parole della mia lettera indirizzata a lui». Aveva scritto al teologo svizzero sul suo rapporto con papa Francesco: «Io sono grato di poter essere legato da una grande identità di vedute e da un’amicizia di cuore a papa Francesco. Io oggi vedo come mio unico e ultimo compito sostenere il suo Pontificato nella preghiera».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

2 Commenti

  1. Roberto scrive:

    Oddio e chi glielo dice a Socci adesso?? 😉

  2. Giulio Dante Guerra scrive:

    Quante storie! Socci non ha mica un esercito con cui muovere “guerra presso a Laterano” – mi raccomando, con la “g” minuscola! Io non c’entro, in questa faccenda! – come Sciarra Colonna ai tempi della rinuncia di S. Celestino V e dell’elezione di Bonifacio VIII…
    Il “paragone” fra Sciarra Colonna e Antonio Socci è volutamente paradossale e fuori d’ogni logica.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Debutta a Parigi la nuova gamma elettrica della city car tedesca. Il motore a zero emissioni eroga 82 cv ed è disponibile sia per la biposto fortwo coupé/cabrio sia per la cinque porte forfour. Autonomia di 160 km e ricarica più rapida che in passato.

La berlina sportiva del Tridente può ora contare su dotazioni multimediali e di sicurezza allineate alle rivali tedesche. Il V6 3.0 biturbo della versione d’ingresso a benzina eroga 350 cv anziché i precedenti 330 cv. Debuttano i pacchetti Luxury e Sport.

Il contest musicale King Of The Flow accompagna al debutto la crossover compatta giapponese. Tra chi voterà uno degli artisti protagonisti c'è in palio proprio una Toyota C-HR

La Casa svedese torna a proporre una wagon di grandi dimensioni (4,96 metri). Al design ricercato e ai sistemi di sicurezza d’ultima generazione si affiancano moderni quadricilindrici sovralimentati a benzina e gasolio. La guida è un’esperienza sensoriale fatta di lusso e sostanza.

L'Honda X-ADV potrebbe diventare capostipite di un nuovo genere: quello degli scooter medi con vocazione da giramondo. Nelle piccole cilindrate, però, il matrimonio tra scudo e tassello funziona già da molto tempo, come insegna il Booster

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana