Youtube: ecco come si diventa una star – VIDEO

Non è più tempo di curriculum cartacei e interminabili provini sognando un posto in tv. Per diventare famosi c’è una sola strada: Youtube. Ne sanno qualcosa la stellina Justin Bieber e la rivelazione Lana Del Rey, che scalano le classifiche musicali dopo essersi fatti le ossa sul web. E il fenomeno è approdato con successo anche in Italia: vi dice qualcosa Clio Make Up?

Dite addio a estenuanti provini per comparse sperando in un futuro da attori, alle serate davanti a un pugno di amici con l’illusione che prima o poi un produttore approdi in quel bar di periferia e vi scelga come prossimo comico a Zelig e agli infiniti karaoke nel pub irlandese sotto casa. Per essere star oggi c’è un solo modo: Youtube. Dal tubo più famoso della rete negli ultimi anni sono fuoriusciti dei veri fenomeni. Ne sa qualcosa il neo diciottenne Justin Bieber, che grazie a Youtube e alla perseveranza della madre, è diventato l’idolo di milioni di ragazzine. Stessa sorte per la cantante americana Lana del Rey che, dopo aver pubblicato un cd finito presto nell’oblio, ha cambiato nome e look e si è autopromossa sul web, scalando le classifiche di vendita in un lampo.

Ma il fenomeno delle webstar non coinvolge solo i talenti made in Usa. In Italia è in corso un boom di youtubers. Il più noto è Willwoosh, timido ragazzo di 24 anni che in pochi mesi, grazie alle sue parodie, è passato dalla sua cameretta allo studio di Radio Deejay, ha scritto un libro e ne ha interpretato la versione cinematografica. Non male, eh? Sulla stessa scia Clio Zammatteo, alias Clio Make Up, che con i suoi tutorial di trucco ha conquistato il web e un programma su Real Time. In ultimo impossibile non citare Pinuccio, intraprendente ragazzo barese che da qualche settimana, grazie alle sue finte telefonate ai potenti della terra, si è fatto notare da giornali e tv che fanno a gara per accaparrarselo. Avete un’idea che vi frulla per la testa? Correte a caricare un video su Youtube, il successo è quasi assicurato.

Twitter: @paoladant