William e Kate, al matrimonio ci saranno i Beckham ma non Sarah Ferguson

Tra i 1.900 invitati al matrimonio reale tra William e Kate ci saranno i coniugi Beckham ma non Sarah Ferguson, mancheranno Obama e Sarkozy, mentre ci saranno vecchie fiamme dei due sposi. Il matrimonio dell’anno non porta rancore

«The Lord Chamberlain is commanded by The Queen to invite…». Comincia così l’invito che verrà recapitato in questi giorni a Victoria e David Beckham ma non a Sarah Ferguson.

I nomi dei 1.900 invitati al matrimonio del principe William e di Kate Middleton sono stati resi noti l’altro ieri e compulsare la lista è stato lo sport di questo week end a cui ovviamente non ci siamo sottratti. Il presidente francese (così come altri capi di stato e di governo, non ultimo mr. Obama) non è stato invitato. Molto probabilmente perché non si tratta di evento di Stato a tutti gli effetti, visto che William non è ancora ufficialmente l’erede al trono.

La presenza della coppia posh per eccellenza è invece dovuta all’amicizia che William, che è anche presidente della Football Association, ha stretto con il capitano della nazionale inglese, nei mesi in cui hanno tentato (invano) di portare i Mondiali del 2018 in Inghilterra. Ma la notazione culturalmente più significativa è che sono state invitate due ex di William e pure un’antica fiamma di Kate. Il matrimonio dell’anno non porta rancore, tranne che alle frizzanti mogli rosse di qualche zio…